Ancora cartelloni elettorali imbrattati e strappati dai vandali | | Password Magazine

Ancora cartelloni elettorali imbrattati e strappati dai vandali

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Presi di mira dai vandali i cartelloni elettorali dei candidati sindaci e non solo. Strappati e ridotti a brandelli alcuni, scarabocchiati con la vernice altri. Già la Lega Nord aveva denunciato il danno un paio di volte:  la prima più di un mese fa, quando alcuni dei manifesti della candidata sindaco Silvia Gregori furono deturpati con la vernice blu delle bombolette a spray, fino a cancellarne il volto. Un secondo episodio si era verificato durante le festività di Pasqua, quando alcuni cartelloni elettorali vennero staccati nelle zone di Porta Valle e via Gallodoro. Un mese fa, anche i manifesti di Libera Azione Jesi subirono la stessa sorte. Tuttavia, il fenomeno da qualche giorno sembra non riguardare più soltanto le forze di centrodestra.

Manifesti strappati a marzo di Libera Azione

Chi da via Ugo la Malfa, nei pressi del Cuppari, procederà lungo la strada fino al semaforo di via Gramsci, all’altezza dell’incrocio con viale Verdi, noterà prima gli occhi della candidata al Consiglio comunale Angela Console (Lega Nord) “cancellati” con del colore bianco poi i cartelloni deturpati del sindaco uscente Massimo Bacci e del candidato di Jesi in Comune Samuele Animali: anche qui, il gesto è stato quello di oscurare soprattutto il volto, con della vernice nera. Sempre lungo il percorso, non mancano i manifesti della Gregori strappati. E Osvaldo Pirani? I vandali non si sono risparmiati neanche con lui: qualche settimana fa, lungo viale della Vittoria, qualcuno si era divertito a cerchiare gli occhi del candidato con un pennarello nero, per appesantirne lo sguardo, alludendo con delle scritte ad un personaggio della famiglia Adams.

Il gesto ha sempre lo stesso obiettivo: oscurare il volto, quasi a voler cancellare le identità. Presi di mira soprattutto gli occhi, forse perché, come recitano i detti popolari, sono lo specchio dell’anima.

A cura di Chiara Cascio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.