Caterpillar, vertenza al Mise. Acquaroli: «Inaccettabile l'indisponibilità dell'azienda» | Password Magazine

Festival Pergolesi

Caterpillar, vertenza al Mise. Acquaroli: «Inaccettabile l’indisponibilità dell’azienda»

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

REGIONE –  Questo pomeriggio si è tenuto il tavolo nazionale di confronto sulla vertenza Caterpillar convocato dal Ministero per lo Sviluppo Economico. Il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli ha rivolto un ringraziamento al Mise «per aver accolto le nostre richieste e aver convocato il tavolo di confronto sulla vertenza, un passaggio fondamentale per affrontare una vicenda così critica». Parole dure invece nei confronti dell’azienda: «Resta incomprensibile e inaccettabile l’atteggiamento dell’azienda, che davanti a tutti i soggetti sindacali e istituzionali presenti con la massima disponibilità al confronto e al buon senso, continua a essere rigida sulle sue ingiustificate posizioni che si scontrano totalmente con l’esigenza primaria di tutela del lavoro, delle maestranze e del territorio. È necessario garantire la continuità produttiva e occupazionale del sito industriale, ritirando le procedura di licenziamento. Di fronte alla disponibilità al confronto sempre dimostrata dalle istituzioni, delle sigle sindacali e dei rappresentanti dei lavoratori dello stabilimento, invece rileviamo l’atteggiamento di totale indisponibilità dell’azienda, irrispettoso verso tutti gli interlocutori. La Regione continuerà a battersi nella vertenza per tutelare le maestranze e il territorio con l’auspicio che l’azienda riveda le sue posizioni».

Nei giorni precedenti, Caterpillar, nel confermare la sua decisione di chiudere lo stabilimento, aveva dichiarato nei giorni scorsi la disponibilità a cedere le attività e i lavoratori qualora si presentassero adeguati interessamenti industriali. I sindacati avevano allora avanzato la richiesta di annullamento della procedura di mobilità per consentire all’Advisor la ricerca di eventuali soggetti interessati ad acquistare in tempi adeguati ed evitare che partissero così i licenziamenti.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.