Ceccarelli su minacce a Bini: "Luce sui fatti, no a strumentalizzazioni politiche"

Il presidente Presidente CdA – Sogenus spa Eddi Ceccarelli e il Direttore Mauro Ragaini


MOIE – Il CdA di Sogenus, riunitosi  in data 30 marzo, in merito ai fatti che hanno visto il dipendente Bini protagonista di una vicenda su cui sarà fatta piena luce, esprime il proprio rammarico per quanto accaduto e spera che verranno evitati eccessi emotivi e strumentalizzazioni politiche. Queste le parole del Presidente CdA –  Sogenus spa Eddi Ceccarelli:

“Condividiamo quanto espresso dal Direttore Ragaini e ribadiamo che è nostro compito fare in modo che la Società proceda nella sua attività nell’interesse dei Soci con la serietà, il rigore e la serenità che l’hanno sempre contraddistinta.

Il  Consiglio d’amministrazione comprende il clima di disagio ed amarezza nel quale si trovano i dipendenti e assicura loro la massima vicinanza e gratitudine.
E’ fondamentale e quanto mai urgente e necessario che tutti i Soci collaborino con decisioni e comportamenti saggi affinchè la serenità complessiva sia il presupposto che consenta a ciascuno, ai dipendenti in particolare, di lavorare bene.
Ai Soci pertanto rivolgiamo l’invito pressante a ritrovare le ragioni di una fattiva collaborazione, i luoghi istituzionali e i modi corretti per comporre le divergenze e tenere esente il clima aziendale da eccessivi conflitti politici .
Il CdA offre piena collaborazione a chi condurrà le indagini, auspicando che si faccia luce sull’episodio nel più breve tempo possibile’.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*