Matt Cancelleria
Vai al Sito

Centro blindato, c’è il banchetto Forza Nuova: sabato di tensione

JESI – Sabato mattina blindato in centro a Jesi: davanti la Chiesa delle Grazie, numerose le forze dell’ordine – oltre una ventina tra carabinieri e polizia, in divisa e in borghese – disposte a presidio intorno al banchetto di raccolta firme per la lista elettorale di Forza Nuova.

Al grido di L’Italia agli Italiani, il movimento di estrema destra è stato accolto da non poche offese e insulti dai militanti dei centro sociali.

La tensione si avvertiva fino in piazza della Repubblica, dove Potere al Popolo era presente con un banchetto per la presentazione della lista elettorale: già da ieri, il gruppo –  che sostiene i valori della sinistra – aveva mostrato indignazione per la scelta attuata dal Commissariato, per ragioni di ordine pubblico, di tener separate le due realtà spostando il loro banchetto dalla postazione di Corso Matteotti-ex Gabrielli a vicino all’arco del Magistrato.

“Siamo offesi e mortificati – avevano scritto in una nota stampa – Le riflessioni sono diverse, siamo una forza neonata ma con caratteristiche precise: valorizzazione e applicazione della nostra Carta Costituzionale, nata dalla Resistenza e lotta al nazifascismo. La distanza tra i due banchetti, dato che dobbiamo raccogliere firme per la nostra lista , sarebbe stata piu’ che sufficente per il compito che dobbiamo svolgere”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*