«Cerco lavoro» poi va a fare la spesa a scrocco ma viene beccato da un carabiniere | | Password Magazine

«Cerco lavoro» poi va a fare la spesa a scrocco ma viene beccato da un carabiniere

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

FALCONARA MARITTIMA – Ruba carne e birra dagli scaffali del supermercato, nascondendoli nel giaccone ma viene beccato e denunciato per furto aggravato.

È successo stamattina, presso il Conad Superstore di Falconara Marittima, dove un rumeno disoccupato, di 59 anni, già noto alle forze dell’ordine e residente nel riminese, è stato notato da un carabiniere in borghese all’interno del supermercato di via Marconi. Il militare era intento a fare i propri acquisti ma non ha potuto fare a meno di accorgersi di un uomo che, con fare guardingo, si aggirava tra gli scaffali del punto vendita. Ad un certo punto l’uomo è stato visto e sorpreso ad occultare, all’interno del proprio giubbotto, due confezioni di carne fresca insieme ad una bottiglia di birra fresca. Il carabiniere allora ha continuato ad osservare i movimenti del soggetto fino al passaggio oltre le casse del punto vendita, quando ormai era chiaro che la merce non sarebbe stata in alcun modo acquistata. A quel punto, è sopraggiunta una pattuglia della locale Tenenza in ausilio al collega fuori servizio; i militari, neanche a farlo apposta, avevano già incontrato il soggetto appena due ore prima, a bordo di un furgoncino guidato da alcuni connazionali, nel corso di un normale controllo alla circolazione stradale. Alla loro richiesta circa i motivi della sua presenza in città aveva risposto: “Sto cercando lavoro”.
Appena 30 euro il magro bottino ma tanto è bastato ai militari per denunciare comunque la condotta del cittadino comunitario che risponderà tuttavia di furto aggravato e nel contempo sarà proposto per l’allontanamento dal Comune di Falconara Marittima, con foglio di via obbligatorio della durata di tre anni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.