Chiude il progetto Jes! nel segno della formazione e creatività | Password Magazine

Chiude il progetto Jes! nel segno della formazione e creatività

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Il Progetto JES! del Comune di Jesi restituisce alla città quello che è scaturito da circa un anno di lavoro in rete dedicato alla formazione, alla valorizzazione delle professionalità creative e del territorio.

La sesta giornata evento invade tutto il centro cittadino e propone due workshop allo Studio per le Arti della Stampa, dove passato e futuro si fondono grazie alla creatività. “Print JES!” dalle 16 alle 19 permette di creare loghi con i caratteri conservati al museo e di stamparli con una macchina tipografica dei primi del ‘900, aiutati da Carla Marinelli. Design for Craft e Sharebot, nell’ambito di 3D Hubs, presentano invece “MAKE K-IT”, corso intensivo a pagamento dalle 10 alle 18.30 per costruire la propria stampante 3D KIWI.  A partire dalle 19 le porte si aprono al pubblico e alla partecipazione attiva di professionisti e appassionati, per la presentazione e messa in funzione delle stampanti 3D per la realizzazione di oggetti di design.

Sempre nell’area formazione, vengono presentati al pubblico i risultati di due percorsi importanti con Istituti scolastici jesini finalizzati a riscoprire attivamente antiche tradizioni ed elementi della storia della città. I ragazzi del Liceo Artistico espongono a partire dalle 18 nel chiostro di Palazzo della Signoria le opere plastico scultoree che hanno realizzato grazie all’assistenza del Prof. Massimo Ippoliti. L’inaugurazione della mostra, intitolata “La corda”, è accompagnata dalla performance musicale “Vibrazioni” a cura di Duo Alma. “CIP – Cerca.Inquadra.Pensa” è invece il nome del souvenir turistico ideato e realizzato dalla Scuola Internazionale di Comics e Moustache, con la collaborazione di Archeoclub d’Italia sede di Jesi, Gruppo FAI Jesi e Vallesina, Carlo Cecchi e Stefano Cinti. In Piazza Spontini dalle 17 alle 21 si può guardare nell’obiettivo di questa speciale macchina fotografica facilitatrice di immaginazione per esplorare la città e la sua storia attraverso 12 postazioni disseminate nel centro di Jesi.

Per quanto riguarda la valorizzazione delle professionalità creative, due tra i team finalisti del Contest Creative Ground di JES!, concluso lo scorso marzo, muovono i primi passi in pubblico per lanciare la loro idea di impresa creativa. “Map your travel” dà la possibilità di partecipare a due passeggiate di 2 ore, con partenza alle 9.30 e alle 17 dall’ingresso di Porta Valle, per scoprire il Trekking Urbano con introduzione al Nordic Walking. “Piùmani” promuove la nascita dell’agenzia di organizzazione di eventi ispirati alla sostenibilità ambientale e sociale, di cui propone l’anteprima “Crea il tuo ECO” in Piazza Spontini dalle 17 alle 22.  

Dalle 20 in Piazza della Repubblica, all’Ufficio Turismo del Comune, sono proiettati i “video d’autore in loop”, prodotti durante il “Progetto Mario Sasso per JES!” a cura di Annalisa Filonzi, in cui 5 videomakers interpretano emotivamente la città sotto la guida del maestro Mario Sasso.

Il territorio, infine, è il protagonista assoluto nel progetto di Andrea Silicati “Faccia a Faccia. Jesi in 999 ritratti”, iniziato lo scorso febbraio e che conclude la sua fase performativa con una mostra imponente a Palazzo Santoni. La mostra viene inaugurata alle 18.30 e resterà aperta mattine e pomeriggi fino al 6 luglio per permettere a tutti di ritrovare se stessi o conoscenti tra i tanti volti della città.

A concludere la serata dalle 22 a dopo mezzanotte, ancora omaggi al territorio fertile che ha accolto il Progetto JES! con un susseguirsi intenso di performance e concerti live in Piazza delle Monnighette per “JES! Outdoor”, in collaborazione con l’Associazione Musicale Valvolare: musica elettronica, acustica e video di Stèv, musica elettronica e performance di sand painting di Massimo Ottoni, Nicola Casetta e Federico Ortica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.