Cimitero, il sindaco Cesaroni: "Torre Civica sbaglia, i loculi per Castelbellino ci sono". | | Password Magazine
Lulù  

Cimitero, il sindaco Cesaroni: “Torre Civica sbaglia, i loculi per Castelbellino ci sono”.

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

CASTELBELLINO – “Non è vero che la mancata adesione al progetto del nuovo cimitero a Moie avrebbe esaurito i loculi per i cittadini di Castelbellino”. Così l’Amministrazione comunale di Castelbellino rassicura i cittadini, replicando a quanto dichiarato sulla stampa dal consigliere comunale di “Torre Civica” Luca Cappanera.

“I loculi del vecchio cimitero di Moie sono in esaurimento per tutti i comuni facenti parte del consorzio che sono il comune di Maiolati con il 63 %, il comune di Castelbellino con il 20% e il comune di Castelplanio con il 17% – fa sapere il sindaco Andrea Cesaroni –  Da tempo il Comune di Maiolati sta cercando una soluzione visto l’esautorarsi della disponibilità dei loculi nel cimitero di Moie, dapprima programmando l’ampliamento del cimitero al di là della ferrovia, con la previsione di un collegamento con l’attuale cimitero tale che l’ampliamento avrebbe riguardato solo la costruzione di nuovi loculi e della recinzione. Ora però non si parla più di ampliamento (in quanto non è più previsto il collegamento) ma di costruire un nuovo cimitero oltre la ferrovia e non collegato all’attuale struttura, dovendo pertanto far fronte oltre alla costruzione dei loculi e della recinzione anche di nuove strutture quali chiesa, parcheggi e così via. Questo ha fatto lievitare enormemente i costi di realizzazione e automaticamente quelli delle concessioni fino a raddoppiarli. Inoltre visto che trattasi di nuovo cimitero forse varrebbe la pena di rivedere la localizzazione che non sembra il massimo visto la vicinanza del fiume e la pericolosità di esondazione”.

Dopo la chiusura della strada e del passaggio a livello dunque, per raggiungere il nuovo cimitero bisognerebbe riprendere l’auto, raggiungere la rotatoria del pozzetto e ritornare indietro percorrendo circa tre chilometri: “Non sarebbe proponibile ad una persona anziana di affrontare un sottopasso che scenderebbe dal cimitero attuale a un livello di circa 5 metri sotto la ferrovia per risalire poi dall’altra parte – continua il sindaco Cesaroni – Oltretutto occorrerebbe verificate le quote del sottopasso rispetto alla quota del fiume. Tanto è vero che abbiamo proposto di trovare un luogo più idoneo e di maggior rispetto”,

Intanto, per far fronte nell’immediato alle esigenze nel vecchio cimitero di Moie, si stanno realizzano circa 50 loculi utilizzando spazi all’interno del cimitero stesso: “Questi loculi saremo assegnati ai tre comuni in quota parte alla loro partecipazione al consorzio – conclude il sindaco – Pur avendo a cuore la questione che va a toccare la sensibilità dei nostri cittadini e pur rispettando le scelte dei nostri concittadini facciamo comunque presente che il nostro Comune dispone di loculi sia nel cimitero di Pianello che in quello del Capoluogo. Inoltre stiamo provvedendo a creare le condizioni per fare in modo che senza ulteriori costi si possa, una volta trovato una soluzione condivisa, effettuare il trasferimento nella nuova struttura”.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.