Cingoli: accoltella l'amico, tenta di farsi investire e poi si getta nel lago | | Password Magazine

Cingoli: accoltella l’amico, tenta di farsi investire e poi si getta nel lago

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

CINGOLI – Notte di follia a Cingoli. Un giovane di 19 anni ha accoltellato un suo coetaneo al torace, poi, sconvolto è scappato lasciando l’amico sanguinante. In stato di choc, è corso in direzione del ponte che collega la frazione Moscosi alla provinciale tra Cingoli con Apiro. Qui si è disteso sull’asfalto, in attesa che un’auto lo investisse. Il conducente di un veicolo, ritrovandolo sulla strada, è riuscito a schivarlo in tempo, urtandolo solo leggermente. A quel punto, non essendo riuscito nel suo intento, ha scavalcato la recinzione e si è gettato dal ponte, tuffandosi nelle acque gelide del lago di Castriccioni.

Recuperato in acqua dai soccorritori – sul posto il 118, le ambulanze di Piros, i carabinieri ed i vigili del fuoco – è stato portato in salvo sulla riva ma in gravi condizioni. Il 19enne, infatti, è stato rinvenuto in stato di ipotermia ed è stato necessario il trasporto d’urgenza. Meno preoccupanti le condizioni del giovane accoltellato, ricoverato all’ospedale “Carlo Urbani” di Jesi e per fortuna non in pericolo di vita.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.