Task force Polizia, città blindata e maxi controlli sul territorio

JESI – Città blindata dalle forze di Polizia oggi, con presidi in tutti gli ingressi: in azione tre pattuglie del Commissariato di Jesi, tre della Prevenzione Crimine Umbria Marche, due della Polstrada, due della Municipale e una Unità cinofila, impegnate da diverse ore nelle attività di controllo e di prevenzione crimini sul territorio e concentrate in almeno quattro varchi che danno accesso alla città. Gli agenti fermano i vicoli in transito, controllando e ispezionando all’interno se presenti arnesi da scasso o eventuali refurtive.

Il Dirigente Commissariato Ps Jesi Michele Morra

I presidi rientrano nelle misure di prevenzione contro furti disposte dal vice questore aggiunto e dirigente del Commissariato PS di Jesi Michele Morra: «Questo è il periodo più “caldo” dal punto di vista dei reati contro il patrimonio – fa sapere il Commissario –  Con l’aumentare delle ore di buio è più facile che i topi di appartamento passino all’azione, approfittando dell’assenza dei proprietari, specialmente nelle fasce orarie comprese tra le 17 e le 20, quando le famiglie escono a fare la spesa o vanno a riprendere i figli in piscina o in palestra».

Tuttavia, i risultati sarebbero incoraggianti in quanto, in riferimento allo stesso periodo del 2016, i furti registrati sarebbero di minor numero: «L’attività di presidio e prevenzione sarà intensificata durante i prossimi giorni e, in particolare, nel periodo delle festività – fa sapere Morra – Controlli straordinari che aumenteranno la sicurezza in città, nella tutela dei cittadini».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*