Astralmusic

Collocati due terreni per 645 mila euro, scende l'indebitamento

Astralmusic

JESI – L’ultima asta sui terreni agricoli di ProgettoJesi ha fruttato ben 645 mila euro che vanno così ad abbattere ulteriormente il debito della partecipata del Comune, ridotto ormai a meno di 1,5 milioni a fronte dei 15 milioni del lontano 2007, anno della sua costituzione.

Un risultato che dà soddisfazione e soprattutto conferma come i terreni agricoli restino appetibili nel mercato. I due lotti, entrambi in via Macerata e di circa 30 ettari complessivi, sono stati assegnati con offerte superiori per 58 mila euro rispetto alla base d’asta prevista. Tre sono state le offerte pervenute, due per un solo lotto, con esito della gara certificato dall’apposita commissione presieduta dal notaio Marcello Pane di Jesi. Restano pronti ad essere offerti a trattativa privata i restanti cinque lotti di terreni agricoli dove si sono registrati per altro contatti interessanti, lasciando prevedere che possano essere presto collocati. Le stime dei valori dei terreni sono state effettuate dalla società spin-off della Facoltà di Agraria dell’Università di Bologna.

L’auspicio è che la cessione di questi ultimi terreni possa permettere a ProgettoJesi di chiudere definitivamente le sue pendenze debitorie, dando così la possibilità all’Amministrazione comunale di cessarne l’attività e riportare nel patrimonio del Comune sia i beni immobili non ancora ceduti, sia quelli che erano stati assegnati con l’obiettivo di incrementare il valore patrimoniale della società stessa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*