Coltellate a un anziano, arrestato 66enne di Castelbellino

MOIE –  I Carabinieri della Compagnia di Jesi hanno tratto in arresto per tentato omicidio il 66enne di Castelbellino per le coltellate inferte a un anziano di 83 anni concittadino.

È successo questa mattina alle 7, a Moie, frazione di Maiolati Spontini, a seguito di una scoppiata tra il circolo ricreativo di via Trieste e via della Fornace. L’aggressore è un uomo di 66 anni di Castelbellino, con problemi psichici.

I due si conoscevano: con pugni e un’arma da taglio, che poi si è scoperto trattarsi di un coltello da cucina, rinvenuta poi sul posto dai militari, il 66enne ha colpito l’anziano alle spalle.
A chiamare i soccorsi sarebbe stato un passante: il personale del 118 ha trasportato il poveretto in ospedale.

Il paziente è stato ricoverato in Rianimazione  al Carlo Urbani di Jesi in via prudenziale per una ferita al torace, con pneumotorace e una ferita alla testa. Non è in pericolo di vita. L’arma è stata sequestrata: un coltello da
cucina con lama liscia spezzato a metà. La lama è stata rinvenuta nel luogo dell’aggressione mentre il suo manico poco distante, gettato in un prato. L’aggressore, individuato e fermato, è stato arrestato per tentato omicidio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*