Astralmusic

Comunali 2018, ballottaggio ad Ancona e Falconara

Astralmusic

ELEZIONI –  Ad Ancona, unico capoluogo di regione in Italia dove si vota per il sindaco e il rinnovo del consiglio comunale, la sindaca Pd uscente Valeria Mancinelli (centrosinistra e civiche) sfiora la rielezione al primo turno con il 47,99 % dei voti. Tra 15 giorni dovrà sfidare per il ballottaggio Stefano Tombolini, candidato civico sostenuto da tutto il centrodestra, che ha superato il 28%. Non sfonda invece la pentastellata Daniela Diomedi che va poco oltre il 17%, mentre il giovane candidato di sinistra Francesco Rubini (Altra Idea di Città) si ferma al 6,5%. Si va al ballottaggio anche a Falconara Marittima, uno dei Comuni con più di 15 mila abitanti: il testa a testa sarà tra Stefania Signorini (35,23%), candidato sindaco della maggioranza uscente composta da liste civiche, e Marco Lucchetti (24,30%), candidato del PD e liste civiche. A Chiaravalle, resta invece saldo alla guida della città Damiano Costantini (Chiaravalle Domani) che, con quasi il 73% dei voti, si stacca di netto dal candidato PD Alessandro Bianchini con civica Per la Città (10, 18%) e dagli altri in lizza (Morosini, M5S: 5,3%; Claudio Bolletta, Lega: 4,9%, Fabiola Ceccarelli, civiche centrodestra Rinnovamento: 4,12; Fiordelmondo, Rifondazione: 2,74%)

A Morro d’Alba, ribaltone di Enrico Ciarimboli, lista civica Morro D’Alba Comune, che con il 53,44% dei voti batte Riccardo Medici, lista civica Crescere Insieme, espressione della giunta uscente, fermno al 46,55%.

A Ostra Vetere, eletto sindaco Rodolfo Pancotti. Il candidato della lista civica Per Ostra Vetere ha ottenuto il 49,37% battendo il candidato della lista civica Autonomia per Ostra Vetere Massimo Bello che ha chiuso con il 38,37%.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*