Con la droga agli ‘Orti Pace’, giovane nei guai. Proseguono i controlli dei carabinieri - Password Magazine

Festival Pergolesi

Con la droga agli ‘Orti Pace’, giovane nei guai. Proseguono i controlli dei carabinieri

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Blitz dei carabinieri ai giardini degli Orti Pace, una persona è stata segnalata per possesso di hashish. L’operazione è scattata ieri pomeriggio quando i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Jesi hanno effettuato diversi controlli presso i giardini pubblici della città. Arrivati agli Orti Pace, i carabinieri hanno subito individuato un giovane straniero che, sottoposto a controllo, è stato trovato in possesso di un involucro in cellophane contente circa 2,5 gr di hashish. Il controllato è stato segnalato alla Prefettura di Ancona per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale.

Negli ultimo quindici giorni, la Compagnia Carabinieri di Jesi ha svolto servizi straordinari di controllo del territorio, devoluti al contrasto dello spaccio e detenzione illegale di sostanze stupefacenti: il bilancio è stato positivo, nello specifico è stato denunciato un italiano per detenzione illegale di sostanza stupefacente e uno straniero è stato arrestato in convalida a piede libero per possesso di marijuana e hashish (circa 1 grammo). In totale sono state segnalate cinque persone quali assuntori, di cui due stranieri. La sostanza stupefacente sequestrata, se pure di modica quantità, circa 10 grammi, è risultata, per almeno due dei 7 soggetti individuati, devoluta allo spaccio. Anche in questo caso, il teatro operativo individuato è stato quello dei giardini Orti Pace e zone limitrofe.

 

Nel corso dell’intensa attività di controllo sono state identificate 1831 persone e 1300 veicoli controllati di cui due colti quali conducenti sotto l’effetto di alcool. Uno di questi è stato trovato con un tasso alcolemico superiore a 2 mg/l. L’uomo, straniero e residente in zona, è stato controllato nell’immediate vicinanze di Jesi. Sequestrato il veicolo e ritirata la patente. Continueranno i controlli finalizzati alla prevenzione e alla repressione dei reati.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.