Confronto tra i candidati sindaco, Bertini (M5S) sostituito da Gianangeli: scoppia la polemica | | Password Magazine
Banner4Baffi

Confronto tra i candidati sindaco, Bertini (M5S) sostituito da Gianangeli: scoppia la polemica

JESI – Doppio confronto a sei ieri sera a poco più di una settimana dalle Amministrative. A Palazzo dei Convegni l’incontro pubblico tra i candidati sindaco organizzato dal Coordinamento Democrazia Costituzionale sul tema “Il confronto fra austerità e bisogni dei cittadini: come uscirne?” con la partecipazione dell’on. Oriano Giovanelli, ex presidente nazionale della “Lega delle autonomie locali”, e del dr. Bengasi Battisti, presidente dell’associazione dei Comuni virtuosi. In contemporanea, alla Biblioteca diocesana “Pier Matteo Petrucci” si svolgeva la tavola rotonda “Giovani e Politica: si può fare?”, dedicata ad un pubblico under30 e con un candidato rappresentante per ogni coalizione chiamato a discutere sulle politiche giovanili nella futura amministrazione di Jesi.

È un inizio “acceso” quello a Palazzo dei Convegni, dove a far discutere è l’arrivo di Massimo Gianangeli in sostituzione del candidato sindaco a Cinque Stelle Luca Bertini. Già in altre occasioni il candidato pentastellato non si era seduto al tavolo dei relatori, mandando un rappresentante al suo posto. “Perché non contano le persone ma le idee”, è la posizione più volte ribadita dai grillini. Una strategia politica però non condivisa e contestata dagli altri candidati in lizza per l’incarico di Primo cittadino. Tuttavia Bertini non è che fosse proprio assente: si trovava piuttosto ad assistere l’altro incontro, quello alla Biblioteca Diocesana.

Notando malumori e contestazioni da parte degli altri candidati, il moderatore ha chiesto loro se accettavano  o meno la presenza di Gianangeli. Deciso il “No” della Gregori (Lega) in quanto “non è possibile che un partito politico adotti regole a suo piacimento”, Bacci (Jesiamo)  “lo accetterei se fosse almeno candidato”, Lucaboni (Libera Azione Jesi) d’accordo con Bacci, possibilista Pirani (PD) “visto che oramai è qui, anche se non è proprio corretto”, incisivo Animali (Jesi in Comune) “Un comportamento che stona”.

A quel punto il moderatore ha invitato Gianangeli ad abbandonare il tavolo dei relatori e ad intervenire, qualora volesse, sedendo tra il pubblico. Ma è bastato che prendesse la parola che sono volati fischi e contestazioni in sala, tanto che il gruppo grillino alla fine ha abbandonato l’incontro, raggiungendo la Biblioteca diocesana.

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.