Consiglio comunale aperto sulla sanità | Password Magazine
Festival Pergolesi

Consiglio comunale aperto sulla sanità

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Sarà convocato per martedì 6 novembre, con inizio alle ore 17, il Consiglio comunale aperto sulla sanità. Una data concordata con la segreteria dell’assessorato regionale alla sanità per permettere la partecipazione dello stesso assessore della Regione, Almerino Mezzolani, unitamente al direttore dell ‘Asur Marche Piero Ciccarelli e al direttore del Dipartimento per la Salute ed i Servizi Sociali Carmine Ruta.

Nella lettera inviata dal sindaco Massimo Bacci ai vertici della sanità regionale, si sottolinea come “un confronto aperto e pubblico possa rappresentare l’occasione migliore per esprimervi le aspettative del territorio e, allo stesso tempo, permettervi di fornire quelle assicurazioni più volte garantite e rispetto alle quali si attendono con la massima fiducia segnali concreti”.

Bacci, che ha esteso l’invito anche ai consiglieri regionali eletti nel territorio della Vallesina – Fabio Badiali, Raffaele Bucciarelli ed Enzo Giancarli – ha tenuto a rimarcare che “giungono da più parti segnali di forte preoccupazione circa il completamento del Carlo Urbani e delle annesse strutture socio-sanitarie che dovranno contribuire a creare quella sorta di “ospedale modello” così come previsto dalla Regione Marche, sia per quanto riguarda gli investimenti nelle strutture, sia per quel che concerne la dotazione organica delle professionalità previste”.

L’iniziativa del primo cittadino dà seguito alla richiesta unanime pervenuta dalla Commissione consiliare di studio in materia di riorganizzazione del sistema sanitario regionale, ed alle sollecitazioni dei sindaci del Distretto 5 dell’Area Vasta 2 che saranno invitati a partecipare.

La seduta, come detto, sarà pubblica, permettendo a tutti gli operatori del settore di portare il loro contributo.

Comunicato da: Comune di Jesi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.