Coronavirus, addio a Marcello: è la prima vittima nello jesino | | Password Magazine

Coronavirus, addio a Marcello: è la prima vittima nello jesino

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MONSANO – Marcello Malatesta, 58 anni, è la prima vittima da SARS COV 2 sul nostro territorio. Originario di Monsano, da giorni era ricoverato all’ospedale Carlo Urbani di Jesi al reparto di terapia intensiva, dopo essere risultato positivo al tampone. Per lui, non c’è stato purtroppo nulla da fare e stamattina il suo cuore ha smesso di battere. Sposato con Mirella, impiegata al Comune di Monsano, Malatesta lavorava da Fileni ed era conosciuto da molti per il suo impegno nel volontariato.
Il 58enne dal grande cuore faceva parte della Protezione civile e anche della Croce Rossa di Jesi ma, a causa di una patologia cardiaca, da più di un anno non poteva più svolgere servizio così come era solito fare insieme alle moglie.

«L’intero comitato CRI di Jesi si stringe intorno al dolore dei familiari per la perdita del caro Marcello – sono le parole del presidente Francesco Bravi -. Resterà nei nostri cuori il ricordo di un uomo generoso, competente, che ha svolto servizio con impegno finché ha potuto».

Lo ricorda anche Selena Abatelli del Dream Day: «Non ci sono parole. Una coltellata al cuore. Ciao amico mio questo bastardo ti ha portato via ma vivrai sempre nei nostri cuori».

Anche la Croce Verde di Jesi lo ricorda con affetto: «La Croce Verde di Jesi si stringe al dolore della Croce Rossa per la prematura scomparsa del suo caro volontario Marcello Malatesta. Vi siamo con tutto il cuore vicino in questo triste momento. Le nostre più sincere condoglianze alla famiglia. Grazie Marcello per aver dedicato la tua vita al prossimo».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.