Coronavirus, Conte: «Chiuse tutte le attività commerciali». E nomina un commissario | | Password Magazine

Coronavirus, Conte: «Chiuse tutte le attività commerciali». E nomina un commissario

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

Chiuse tutte le attività commerciali. Giù le serrande di negozi, bar, ristoranti ma anche parrucchieri, centri estetici, reparti aziendali non indispensabili alla produzione fino al 3 aprile. «Occorre fare un passo in più – ha detto il premier Giuseppe Conte -. Siamo il Paese più colpito d’Europa dal Coronavirus. Ho fatto un patto con la mia coscienza, al primo posto c’è la salute pubblica. Avete già risposto in modo straordinaria alle prime misure, consapevole che sarebbe stato il primo passo e ragionevolmente che non sarebbe stato l’ultimo». Ora è il momento di fare il passo più importante dice Conte: «Disponiamo la chiusura di tutte le attività commerciali, di vendita al dettaglio, chiusi anche bar, locali, pub e ristoranti (anche se resta consentito la consegna a domicilio) centri estetici e parrucchieri». Si fermano anche i reparti aziendali non indispensabili alla produzione. Le fabbriche e le industrie potranno continuare la produzione purché adottino protocolli di sicurezza

Restano garantiti solo il servizio di supermercati, servizi bancari e postali, trasporti pubblici, servizi pubblica utilità, finanziari e assicurativi, farmacie e parafarmacie. Vanno avanti anche le attività del settore agricolo, zootecnico, le filiere nel rispetto delle regole igienico-sanitarie.

Il premier ha anche nominato un commissario unico: sarà il dott. Domenico Arcuri e avrà il compito di coordinare le iniziative per fronteggiare questa emergenza sanitaria. «Non sarà una corsa verso il baratro – ha detto -, con le vostre piccole e grandi rinunce state dando prova di essere una grande comunità unita e responsabile

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.