Coronavirus, la direttiva del Ministero dell'Interno: controlli in aeroporti e stazioni | | Password Magazine

Coronavirus, la direttiva del Ministero dell’Interno: controlli in aeroporti e stazioni

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

L’EMERGENZA – Dal Ministero dell’Interno sono state trasmesse a tutti i Prefetti nuove direttive per potenziare i controlli nelle aree a contenimento rafforzato. Il provvedimento vuol garantire l’esecuzione delle misure di contenimento nelle zone definite ‘rosse’.

Giro di vite dunque in stazioni ferroviarie, aeroporti, porti, autostrade e strade extraurbane.

La direttiva comunicata da Luciana Lamorgese prevede la convocazione immediata, anche da remoto, dei Comitati provinciali per l’ordine e la sicurezza pubblica, per coordinare le operazioni.

Inoltre, vengono fornite indicazioni specifiche per i controlli relativi alla limitazione degli spostamenti delle persone fisiche in entrata e in uscita e all’interno dei territori “a contenimento rafforzato”: gli spostamenti potranno avvenire solo se motivati da esigenze lavorative o situazioni di necessità o per motivi di salute da attestare mediante autodichiarazione, che potrà essere resa anche seduta stante attraverso la compilazione di moduli forniti dalle forze di polizia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.