Corteo Lega Nord, Gregori: "Manifestiamo per evidenziare i problemi della città" | | Password Magazine
Banner Aprile IH Victoria

Corteo Lega Nord, Gregori: “Manifestiamo per evidenziare i problemi della città”

Lega Nord, protesta nei quartieri del degrado

JESI – Si è svolto in un clima pacifico e senza assedi da parte di forze antagoniste il corteo per il decoro e la sicurezza della città organizzato da Lega Nord Jesi nel pomeriggio di ieri. Una trentina di persone intorno le 17.30 si sono date appuntamento alla stazione di Jesi per poi muoversi in direzione viale Trieste e raggiungere prima la piazzetta delle corriere, nei pressi di Porta Valle, e poi il parcheggio dell’ex Sima e del centro commerciale il Torrione. “Zone in degrado – è la denuncia della candidata sindaco Silvia Gregori, a capo del corteo – Troppo spesso teatro di prostituzione, spaccio, accattonaggio molesto”.

Un corteo blindato dalla massiccia presenza di forze dell’ordine: a scortare i manifestanti carabinieri e agenti del Commissariato PS di Jesi, agli ordini del dirigente Michele Morra, insieme alla Squadra Mobile. A dirigere e monitorare la circolazione delle auto nelle vie interessate dal corteo, numerosi agenti della Polizia locale che hanno permesso al gruppo di manifestanti di farsi strada tra il traffico e proseguire.

Al fianco della Gregori, anche il segretario nazionale Lega Nord Luca Paolini,  il consigliere regionale Sandro Zaffiri e i coordinamenti Lega Nord della provincia.

A gran voce, i manifestanti hanno richiesto sicurezza per i cittadini, decoro per quei quartieri abbandonati alla criminalità, stop all’immigrazione clandestina, certezza della pena per chi delinque.

E sulla presenza di comunità di immigrati nei quartieri più degradati , Gregori puntualizza: “Non siamo “ignobili”, come qualcuno ha detto, né razzisti: accogliamo chi vuol vivere in questa città rispettando le nostre leggi. Questo corteo doveva servire a risvegliare le coscienze e ad evidenziare problemi che di fatto esistono”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.