Covid, il Carlo Urbani di nuovo in prima linea: 38 ricoveri | Password Magazine

Covid, il Carlo Urbani di nuovo in prima linea: 38 ricoveri

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – L’ospedale Carlo Urbani di Jesi è nuovamente in prima linea per contrastare lo stato di emergenza sanitaria COVID 19. Lo fa sapere una nota dell’Area Vasta 2: «In particolare, in questa fase – informa – il Pronto Soccorso ha assunto il ruolo chiave di area filtro per fare in modo che l’Ospedale di Jesi possa continuare a gestire contemporaneamente sia le patologie ordinarie sia le polmoniti da COVID 19.

Per poter assicurare a tutti i pazienti l’accesso alle cure in maniera appropriata, è fondamentale anche la collaborazione dei cittadini.

L’Asur invita pertanto gli utenti con problematiche minori (piccoli traumi, ferite superficiali, lombalgie croniche e altre patologie simili) a non accedere al Pronto Soccorso di Jesi, ma a rivolgersi in prima battuta ai propri Medici di Medicina Generale o, in alternativa, al PAT (Punto Assistenziale Territoriale) di Chiaravalle con il quale è stato concordato un percorso Covid free di collaborazione e presa in carico».

Attualmente al Carlo Urbani di Jesi, i pazienti covid sono 38: 5 in terapia intensiva, 7 in semi intensiva, 3 isolate al Pronto soccorso e 23 in reparto Jesi Covid.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.