Covid Marche: positivi, ricoveri, decessi nelle ultime 24 ore | Password Magazine

Covid Marche: positivi, ricoveri, decessi nelle ultime 24 ore

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

REGIONE – Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 3356 tamponi: 1854 nel percorso nuove diagnosi (di cui 685 nello screening con percorso Antigenico) e 1502 nel percorso guariti.

I positivi sono 228 nel percorso nuove diagnosi (31 in provincia di Macerata, 21 in provincia di Ancona, 107 in provincia di Pesaro-Urbino, 22 in provincia di Fermo, 37 in provincia di Ascoli Piceno e 10 da fuori regione).

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (31 casi rilevati), contatti in setting domestico (53 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (69 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (8 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/socialità (17 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (3 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (7 casi rilevati), screening percorso sanitario (6 casi rilevati) e 1 rientro dall’estero. Per altri 33 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 685 test e sono stati riscontrati 30 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare).

Scende nelle Marche il numero di ricoveri correlati alla pandemia Covid-19: nelle ultime 24ore sono passati da 552 a 545 (-7). In calo i degenti in Terapia intensiva (da 83 a 78, -5) e in reparti non intensivi (da 338 a 333, -5), sale invece il numero di assistiti in Semintensiva (da 131 a 134, +3).

A Jesi sono 12 i ricoveri in terapia intensiva, 10 i pazienti in semi-intensiva e 20 i malati nei reparti non intensivi.

Nelle ultime 24 ore, negli ospedali ci sono stati 9 decessi, tutti con patologie pregresse ad eccezione di due: un 60enne e una 97enne di Ancona.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.