Cyberbullismo, incontro pubblico con gli agenti della Polizia Postale

JESI – Il cyberbullismo e le problematiche ad esso connesse saranno al centro di un incontro pubblico con esperti della Polizia Postale in programma oggi, mercoledì 22, alle ore 18, presso la sala ex II Circoscrizione di Via San Francesco. All’incontro sono invitati in particolare genitori, insegnanti, educatori, operatori sociali e tutti i cittadini comunque interessati a questo fenomeno.

L’iniziativa è promossa dalla scuola secondaria di 1° grado “Savoia”, impegnata ad affrontare in classe temi attinenti la legalità, l’indispensabilità per una comunità educante di darsi delle regole, di lavorare per la realizzazione dei diritti, compiendo ciascuno il proprio dovere di cittadini consapevoli.

Lo scorso anno, in collaborazione con le “Agende Rosse” – movimento fondato dal fratello del giudice Paolo Borsellino, per la ricerca della verità sulle stragi del ’92 – si è organizzato nell’Istituto un prezioso incontro tra la Polizia di Stato e i ragazzi, sul tema del bullismo.

“Quest’anno – si legge in una nota della scuola – la nostra attenzione si concentrerà su aspetti specifici dei social network , del cyberbullismo, dell’adescamento online. Tante sono le sopraffazioni che avvengono in “rete” , di cui i ragazzi possono divenire vittime e. quasi sempre, per una cattiva conoscenza delle conseguenze di certi azioni”. Gli stessi agenti della polizia postale di Ancona che relazioneranno al convegno, incontreranno in mattinata a scuola gli alunni delle classi terze.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*