Da lunedì addio autocertificazione, sì a visite e cene con gli amici | | Password Magazine
Banner Aprile IH Victoria

Da lunedì addio autocertificazione, sì a visite e cene con gli amici

Niente più autocertificazione dal prossimo lunedì. A darne notizia La Stampa, secondo quanto stabilito dal nuovo Dpcm del premier Giuseppe Conte che dal 18 maggio consentirà a negozi, bar, ristoranti e parrucchieri di riaprire. Si potrà anche andare a trovare gli amici e fermarsi con loro a cena. Pronte anche le linee guida di Inail e Istituto Superiore di Sanità che dettano le regole da rispettare in questa fase 2 per consentire una riapertura in sicurezza.

Bar, ristoranti e parrucchieri

Dovrà essere garantita la distanza di 2 metri ai tavoli, che è la distanza che deve intercorrere tra le sedie di chi non vive sotto lo stesso tetto. Ogni cliente dovrà avere a disposizioni 4 metri quadri oppure, più semplicemente, dovrà rassegnarsi al divisorio in plexiglass. Niente buffet, pagamento se possibile in contante, menù digitale o consultabile dalla lavagna al muro. E poi mascherina tra gli operatori e anche i clienti dovranno indossarla finito di mangiare. Obbligatoria la prenotazione. Stesse distanze dai parrucchieri che dovranno provvedere anche la sterilizzazione di forbici e spazzole.

In spiaggia

Dal 1° giugno si potrà tornare a sdraiarsi in spiaggia: tra una fila di ombrelloni e l’altra dovranno esserci 5 metri di distanza, quattro metri e mezzo tra un ombrellone dall’altro. Due i metri che devono separare lettini e sdraio, a meno che a prendere il sole non siano i componenti di una stessa famiglia o conviventi. Le linee guida del governo prevedono la sanificazione di sdraio, lettini e ombrelloni ad ogni cambio di cliente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.