Demolizione ex ospedale, al suo posto parcheggi e aree verdi.

JESI – Sarà riqualificata l’intera area dell’ex ospedale dopo i lavori di demolizione. Al posto dell’edificio in cemento che si affaccia sul viale della Vittoria, sorgeranno aree verdi, percorsi pavimentati e parcheggi, spazi di cui i cittadini potranno usufruire. Lo ha detto l’assessore ai Lavori Pubblici Roberto Renzi in Consiglio comunale, in risposta all’interrogazione del consigliere di Jesi in Comune Samuele Animali mirata a far luce su tempistiche e progetti.

«L’intenzione – ha detto Renzi – è quella di non lasciare gli spazi chiusi nel cantiere ma di recuperarle e renderle pubblicamente fruibili, almeno temporaneamente». Per quanto riguarda le tempistiche, si è detto che per l’abbattimento dell’ospedale si dovrà attendere fino a primavera, quando sarà passata la stagione invernale, ma entro il 2019 saranno comunque avviate le procedure di gara per l’assegnazione dei lavori. «Poi si passerà al II stralcio dei lavori – aggiunge l’assessore ai Lavori pubblici – che prevede la demolizione dell’ex Laboratorio analisi affacciato su Corso Matteotti. Al momento, la progettazione dell’intervento è ancora in corso».

Non ci saranno le ruspe invece ma azioni di recupero per il Fatebenefratelli di Corso Matteotti, la parte storica dell’ospedale. «Diverse le ipotesi di riqualifica – precisa Renzi -, tra queste quella di trasformare l’immobile nella nuova sede dell’istituto d’arte e polo per attività culturali. Progetto da sottoporre a Soprintendenza e Provincia».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*