"Deposizione" del Lotto, convegno sul restauro | | Password Magazine

"Deposizione" del Lotto, convegno sul restauro

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – La “Deposizione” di Lorenzo Lotto restaurata grazie al contributo della Caterpillar Hydraulics Italia e al nuovo Decreto Cultura sulle erogazioni liberali a favore del patrimonio storico artistico. Un convegno alla Pinacoteca Civica di Jesi.

Una delle opere più preziose della Pinacoteca Civica di Jesi e dell’intera produzione pittorica della prima metà del sec. XVI,  la “Deposizione” di Lorenzo Lotto, torna a nuova vita grazie a una virtuosa collaborazione tra pubblico e privato. Nella favorevole congiuntura determinata dalle nuove disposizioni contenute nel cosiddetto “Decreto Cultura” o “Decreto Franceschini” n° 83 del 31 Maggio 2014, convertito poi nella legge n° 106 del 29 Luglio 2014, la Caterpillar Hydraulics Italia, ramo italiano della multinazionale americana, ha raccolto l’invito dell’Amministrazione Comunale finanziando l’intero intervento di recupero dell’opera lottesca e segnalandosi come il primo esempio sul territorio marchigiano (e come uno dei primi in tutta Italia) del processo innescato dal meccanismo dell'”Art-Bonus”, contenuto nella nuova legge. Attraverso l’Art-Bonus aziende e privati cittadini ricevono un sostanzioso credito di imposta proporzionale a  un’erogazione di denaro destinata alla salvaguardia di un bene storico-artistico o all’organizzazione di un evento culturale.

L’operazione di restauro e le potenzialità della nuova normativa per il recupero e la salvaguardia del nostro patrimonio storico – artistico saranno illustrate giovedì 18 Dicembre alle 18,00 presso la galleria degli stucchi di Palazzo Pianetti, nel corso di un convegno rivolto anche alle imprese del territorio, potenziali soggetti donatori e fruitori dell’Art-Bonus. Al convegno parteciperanno tra gli altri Roberto Lorenzoni, dirigente della Caterpillar Hydraulics Italia, Roberto Saccuman, autore del complesso restauro dell’opera e Annalisa Besso, funzionario del Servizio Archivi Musei e Patrimonio Culturale del Comune di Torino, esperta di economia della cultura e di fundraising che illustrerà i contenuti della nuova normativa e il meccanismo dell’Art-Bonus

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.