Derubata dalla badante mentre è in ospedale, nel bottino oro e denaro | | Password Magazine
Banner-Hedone
hedone

Derubata dalla badante mentre è in ospedale, nel bottino oro e denaro

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

ANCONA – Approfitta del ricovero in ospedale dell’anziana cui assisteva per rubarle in casa denaro e monili d’oro. È successo ad Ancona: i poliziotti della Squadra Mobile sono riusciti ad individuare e deferire alla Procura della Repubblica di Ancona una cittadina peruviana responsabile di furto e di ricettazione aggravate.

La donna svolgeva mansioni come badante ad una anziana signora di Ancona che, viste le sue precarie condizioni di salute, si era vista costretta ad assumere una donna per aiutarla nelle mansioni quotidiane.

Lo scorso dicembre, l’anziana donna veniva ricoverata all’ospedale lasciando in casa la badante che avrebbe dovuto provvedere al disbrigo dei compiti domestici.

Tuttavia, al ritorno dall’ospedale, la donna si accorgeva che erano spariti 700 euro e numerosi monili in oro, ricordi di una vita che la donna teneva custoditi gelosamente. L’attività investigativa della Squadra Mobile, coordinata dalla Procura della Repubblica di Ancona, era partita dalla denuncia sporta dalla vittima alla fine di dicembre scorso negli uffici della questura dorica. Le successive attività investigative permettevano di appurare che la badante 34enne aveva eseguito una serie di vendite di preziosi presso un noto compro oro di Ancona. I successivi accertamenti esperiti dagli investigatori permettevano di acquisire tutte le fotografie dei monili in oro (documentate dal titolare dell’esercizio secondo le direttive questorili), ceduti dalla badante e commutati in denaro.

Il successivo step investigativo del riconoscimento fotografico dei monili da parte della vittima, toglieva ogni dubbio sulla responsabilità della badante peruviana che, approfittando del ricovero della sua assistita, sottraeva dai cassetti della camera da letto soldi e monili d’oro, ricordi di una vita dell’anziana donna, portandoli successivamente presso il negozio di compro oro dove le vendeva riscuotendo oltre un migliaio di euro.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.