Dichiarato in arresto, tenta di ingerire detersivo: fermato dai carabinieri | | Password Magazine
Banner Aprile IH Victoria

Dichiarato in arresto, tenta di ingerire detersivo: fermato dai carabinieri

VALLESINA –  Sono due le operazioni portate a termine dai carabinieri di Chiaravalle, di Serra de’ Conti e di Montecarotto, conclusasi con l’arresto di due giovani.

Il primo, in aggravamento della misura della detenzione domiciliare, è stato arrestato e trasferito nel carcere di Montacuto. Si tratta di L.R., già arrestato per evasione dai Carabinieri di Chiaravalle, in quanto allontanatosi dalla comunità presso cui stava scontando la detenzione domiciliare. Il Magistrato di Sorveglianza, ritenendo incompatibile il comportamento di L.R. con il perseguimento della detenzione domiciliare, ha disposto il suo trasferimento in carcere, eseguito a cura dei militari della Stazione di Chiaravalle.

Il secondo giovane, invece, M.F., è stato arrestato dai militari della Stazione di Montecarotto e Serra de’ Conti, in quanto destinatario di un ordine di carcerazione per una pena residua di tre mesi e tre giorni per una serie di reati (minacce e danneggiamenti) commessi nel 2008. Al momento della notifica dell’ordine di arresto presso la sua abitazione di Serra de’ Conti M.F. ha tentato di  ingerire del detersivo per piatti, nel verosimile tentativo di sfuggire alla misura. L’intervento fulmineo dei militari operanti, in quel momento capeggiati dal Luogotenente Daniele Fabiani della Stazione di Montecarotto, ha evitato che egli potesse ingerire la sostanza. Tuttavia, il giovane, che ha successivamente opposto una forte resistenza, è stato immobilizzato grazie all’uso dello spray al peperoncino spruzzatogli dai militari operanti. L’arrestato, che dovrà quindi anche rispondere di resistenza a P.U., dopo il fotosegnalamento, è stato accompagnato presso il carcere di Montacuto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.