Differenziata rifiuti estesa anche al centro | Password Magazine

Differenziata rifiuti estesa anche al centro

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Sarà estesa al centro storico la raccolta differenziata dei rifiuti. Lo ha deciso la Giunta comunale che ha dato mandato agli uffici di effettuare tutte le necessarie valutazioni tecnico-economiche al fine di predisporre il relativo piano finanziario. Un provvedimento nell’aria da tempo, di cui se ne era occupato anche il Consiglio comunale che si era pronunciato in tal senso e sulla scorta di una normativa nazionale che richiama precisi obiettivi.

Ad oggi la città di Jesi avvia al riciclo anziché in discarica oltre il 66% dei rifiuti, superando così la soglia del 65% fissata dalla legge. Purtuttavia la Giunta evidenzia come sia necessario procedere ad un’azione efficace per potenziare tale raccolta, coinvolgendo le zone del territorio comunale non ancora servite, a partire proprio dal centro storico. Si vuole insomma che il superamento dell’obiettivo fissato dalla legge permanga nel tempo, così da beneficiare della riduzione dell’ecotassa a carico dei Comuni e modulata in funzione dei risultati della raccolta differenziata con vantaggi economici per quelli più virtuosi.

“Fin dall’inizio del mandato amministrativo – spiega l’assessore all’ambiente Cinzia Napolitano – ci siamo posti il problema di chiudere il cerchio con il centro storico, visto che nell’avvio del progetto di raccolta differenziata tale zona era rimasta esclusa. Si tratta di un’area importante e che consentirà di aumentare le percentuali di raccolta differenziata. Siamo certi che l’operazione potrà andare presto in porto e consentire così l’avvio della raccolta separata in centro, attraverso isole di prossimità, con i primissimi mesi del 2015”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.