Dimesso dopo il covid, lo jesino Emanuele si racconta a Pomeriggio 5 dalla D'Urso | | Password Magazine

Dimesso dopo il covid, lo jesino Emanuele si racconta a Pomeriggio 5 dalla D’Urso

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – «Hai vinto tu papà Emanuele». Così Barbara D’Urso allo jesino Emanuele Pascucci, dimesso qualche giorno fa dall’ospedale dopo il ricovero per il coronavirus e invitato ieri pomeriggio dalla conduttrice a raccontare la sua esperienza sulla trasmissione Pomeriggio Cinque. «Il video di tua famiglia, Camilla, ci ha fatto commuovere tutti» commenta Barbara, nel rivedere le immagini riprese dalla ragazza che documentano il ritorno a casa.

«Ora sto bene, sono a casa da più di una settimana – racconta Emanuele -. Il peggio è oramai alle spalle anche se sono ancora in isolamento in attesa del risultato di un secondo tampone effettuato». Un periodo pesante quello attraversato da lui e dalla sua famiglia. Lo ha raccontato la figlia Camilla: «Papà era chiuso in camera, mamma gli lasciava pranzo e cena fuori dalla porta. Poi lo hanno portato via». A Emanuele è stato messo il casco con l’ossigeno, per i primi quattro giorni comunque è riuscito in qualche modo a comunicare con la famiglia: poi la situazione è peggiorata: «Papà ci ha chiamato a casa, dicendo che quella sarebbe stata l’ultima telefonata perché lo avrebbero ricoverato in terapia semi intensiva: in quel momento abbiamo visto frantumarsi le nostre speranze, la preoccupazione è diventata paura».

Dopo due settimane di ricovero, Emanuele è tornato a casa, accolto dalla famiglia e dai vicini che lo hanno festeggiato dai balconi. «Ad oggi ancora non so come ho contratto il virus e anche miei compagni di sventura, in ospedale, hanno ben capito come possa essere successo –  spiega Emanuele – il mio invito a tutti quanti è quello di stare attenti e rimanere a casa, perché questo è un virus subdolo che colpisce senza che ci accorgiamo».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.