Discarica abusiva in un casolare, sanzionato un 53enne

FALCONARA MARITTIMA- Dovrà ripulire tutta l’area che, nella seconda metà di ottobre, aveva riempito di rifiuti speciali e ingombranti. L’ordine, contenuto in un’ordinanza notificata ieri, è rivolto a un cittadino residente ad Ancona, individuato come autore di una discarica abusiva in via Castellaraccia, identificato dagli uomini della Capitaneria di porto della sezione di Falconara. L’uomo, un 53enne di origine peruviana, stando alle indagini della Capitaneria il mese scorso ha abbandonato a ridosso di un capannone in costruzione, a bordo strada, componenti di auto, pneumatici, una cassettiera, un forno, una vecchia stufa, reti con doghe in legno, tappetini in gomma, un bidone pieno di calcinacci e altri rifiuti di uso comune come ferri da stiro e vecchie calzature. In seguito alla comunicazione della Capitaneria, che ha già sanzionato il presunto autore della discarica, il sindaco Stefania Signorini ha emesso l’ordinanza che obbliga il 53enne a ripulire l’area. Gli uomini della sezione falconarese della Capitaneria di porto, guidati dal comandante Armando Passaretti, si erano imbattuti nella discarica abusiva nell’ambito dei controlli di tutela ambientale svolti periodicamente anche lungo i corsi d’acqua, che hanno l’obiettivo di prevenire l’arrivo di detriti in mare. Il cumulo di rifiuti si trovava infatti a poca distanza dal fosso della Castellaraccia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*