Discarica Moie, il no di Jesi: Sogenus risponde | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Discarica Moie, il no di Jesi: Sogenus risponde

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Rispetto al documento relativo al progetto di completamento di ampliamento della discarica “La Cornacchia” di Maiolati Spontini e al sistema di organizzazione della gestione rifiuti in Vallesina, elaborato dalla Commissione Ambiente del Comune di Jesi, presieduta da Massimo Gianangeli, e di cui il Consiglio Comunale ha preso atto giovedì 12 novembre, il management della Sogenus spa ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

Eddi Ceccarelli, Presidente di Sogenus spa

Il documento della Commissione Ambiente del Comune di Jesi, del quale il Consiglio Comunale a maggioranza ha preso atto, è stato elaborato in modo unilaterale e senza tenere conto di dati, informazioni, documenti che riguardano la storia e la gestione della discarica di proprietà del Comune di Maiolati Spontini. La Commissione non ha avuto a disposizione materiale e atti amministrativi idonei e sufficienti per elaborare un documento ragionevole nella sostanza che ha invece chiari obiettivi: fornire indicazioni politiche e di comportamento per l’Amministrazione Comunale di Jesi per impedire l’approvazione del progetto di completamento dell’ampliamento. Sogenus spa purtroppo non è mai stata invitata a partecipare ai lavori e anche in occasione della recente presentazione del nostro Report di attività non c’è stata la partecipazione istituzionale che ci auguravamo. Il presidente Gianangeli del M5S ha detto chiaramente che ci dobbiamo rassegnare a cessare l’attività, ma va chiarito che ogni vagheggiata ipotesi di riconversione allo stato degli atti e della programmazione provinciale è irrealizzabile. Parlare oggi di preventivi studi epidemiologici e di principio di precauzione per tentare di bloccare l’approvazione del progetto, quando la discarica non ha mai creato problemi ambientali e di inquinamento, è del tutto fuorviante e serve solo a creare paure senza alcuna ragione. Ci vorrebbe più senso di responsabilità e misura. Mi auguro che la ragionevolezza possa ritornare al centro della vita pubblica”.

Mauro Ragaini, Direttore Generale di Sogenus spa

Ho assistito a una discussione sul progetto di completamento della discarica a tratti difficile da comprendere. Il Comune di Jesi è socio di Sogenus spa e ha il dovere di proteggere gli interessi dell’azienda garantendone l’ordinato sviluppo, come previsto dal Codice Civile e dallo Statuto. Dal 2011 i Soci sapevano dell’iter di completamento della discarica comunale come risulta dai verbali d’assemblea e dalle relazioni. Solo qualche mese fa sono apparsi dal nulla dissensi e contrarietà inspiegabili. Il documento della Commissione Ambiente del Comune di Jesi ieri approvato, che esprime contrarietà o meglio forti perplessità sul completamento della discarica di natura squisitamente politica, si basa su presupposti in gran parte inaccettabili e facilmente confutabili con i dati di fatto. Non voglio scivolare sul piano politico ma devo prendere atto che questa opposizione  potrebbe nascere dalla volontà di indebolire il Comune di Maiolati Spontini. Sogenus spa è una delle aziende pubbliche più importanti e più efficienti presenti nelle Marche. Spero si torni subito alla realtà dei fatti e alla diligenza del buon padre di famiglia“.

Sogenus S.p.A.

Dal 1989 Sogenus si occupa di raccolta, trasporto, recupero e smaltimento di rifiuti. Dal 2009 è divenuta una società per azioni a partecipazione interamente pubblica: appartiene al territorio e ne cura con professionalità e responsabilità il benessere ambientale attraverso la realizzazione del servizio di raccolta differenziata per i 12 Comuni soci della Vallesina. Da più di vent’anni, inoltre, Sogenus gestisce la discarica “La Cornacchia”, di proprietà del Comune di Maiolati Spontini (AN), impegnandosi, in linea con le direttive europee, nella prevenzione dei rifiuti, nel loro recupero e smaltimento nell’impianto come soluzione residuale.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.