Presentata la XII Sacra rappresentazione della Passione di Gesù

JESI –  Presentata oggi in conferenza stampa un’iniziativa che va ormai avanti da anni, quella della Sacra rappresentazione della Passione e morte di Gesù, che si terrà domenica 25 Marzo alle ore 21. Giunta alla dodicesima edizione, si terrà come consuetudine al Parco del Ventaglio di Jesi: un luogo che sin dagli esordi, per i suoi ulivi presenti nella zona superiore del parco, ha ispirato Giorgio Massera, regista e Presidente dell’associazione organizzatrice, l’associazione culturale dell’Arco, attiva dal 2014.

Un gruppo inizialmente piccolo, di circa 30 volontari, che negli anni si è ampliato fino ad arrivare a circa 200 persone, tra figuranti e volontari che si occupano di montare e smontare le varie scenografie, sotto la guida del Parroco della Chiesta San Francesco di Paola, Don Bruno Gagliardini.

La rappresentazione degli ultimi momenti di vita di Gesù includeranno quindi scene relative all’Ultima Cena, all’arrivo alle porte di Gerusalemme, alla Cena di Betania all’ Orto degli Ulivi e non solo. Postazioni fisse per quanto riguardano le scene della Crocifissione e della lapidazione, nello specifico nella zona superiore del parco, che garantisce ampia visibilità.

Circa 5000 mq di scenografia, accompagnati da altrettanti 5000 mq che ospiteranno il pubblico. Nel 2017 furono calcolate 1200 presenze.

L’evento, patrocinato dal Comune di Jesi, è ad ingresso libero e si potrà assistere allo spettacolo tramite 3 accessi, presidiati dal gruppo degli scout per monitorare le presenze, dalla Protezione Civile e dai Vigili del Fuoco. Oltre 60 gli sponsor che hanno scelto di valorizzare questo suggestivo spettacolo.

 

A cura di Giovanna Borrelli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*