Domenica all'insegna del Volontariato

JESI – Il volontariato protagonista in piazza della Repubblica, domenica prossima, con la tradizionale “Giornata del Donatore – Festa del volontariato”.

L’appuntamento promosso dall’Avis Jesi e altre 17 associazioni locali, con il patrocinio del Comune e la collaborazione del Centro servizi volontariato Marche, vedrà la premiazione con le benemerenze di 157 donatori. Un programma che sposa solidarietà e intrattenimento, per promuove donazioni e impegno solidale. L’occasione anche per informare i cittadini della loro generosità verso gli scopi sociali, solidali e umani che le organizzazioni rappresentano. Si comincia alle ore 11 quando in piazza della Repubblica verranno allestiti gli stands delle numerose associazioni partecipanti: Avis comunale Jesi, Admo Marche Sez. Vallesina, Aido Gruppo “Walter Bendia”, Anffas, Anteas, Arca della nuova alleanza, Avulss, Auser – Filo D’Argento, C.P.F. – Consultorio “la Famiglia”, Croce Rossa Italiana, Croce verde, Nucleo Volontariato CB OM, Oikos, Tutela salute mentale per la Vallesina e ASUS. La Festa proseguirà anche nel pomeriggio con alle celebrazioni della Giornata del donatore Avis.

Dalle 15,45 è previsto il raduno in piazza Pergolesi per la Santa Messa officiata da Don Giuliano Fiorentini, con la partecipazione della Corale Regina della Pace, nel santuario delle Grazie. A seguire, si muoverà il corteo dei Volontari e delle rappresentanze delle Avis consorelle con deposizione in Comune di una corona d’alloro ai Caduti, accompagnati dalla Banda musicale Città di Jesi. Seguirà la cerimonia ufficiale, con saluto delle Autorità Istituzionali locali, politiche della Regione, rappresentanti dell’Asur-Area Vasta 2, il dirigente del Centro Trasfusionale e dirigenti Avis della Provincia e Regionale, per la premiazione dei donatori benemeriti.

A ricevere la benemerenza saranno 157 donatori iscritti all’Avis di Jesi (160 erano lo scorso anno), dal distintivo in argento a quello in oro con diamante, assegnati in base al numero di donazioni effettuate e all’anzianità di iscrizione. A 9 donatori sarà conferita anche la Cittadinanza benemerita da parte del Sindaco della città per aver raggiunto e superato le 100 donazioni. Con l’occasione, la professoressa Rosi Ginesi consegnerà il Premio “Alessandro Federici” alle scuole secondarie di 1° grado e i loro lavori più meritevoli saranno inseriti nel “Calendario 2016”, selezionati con cura dagli studenti del Liceo Artistico “Mannuzzi” di Jesi coordinati dal prof e donatore Massimo Ippoliti. Alle 18.30 vi sarà una dimostrazione del gruppo Cinofilo del gruppo Cinofilo A.N.C. Leoni Rampanti di Jesi sulla ricerca di persone e obbedienza ai bambini. Il pomeriggio si chiuderà alle ore 19 circa con lo spettacolo dei “I Tubi Lungimiranti”, gruppo musicale cult beat originario delle Marche. In caso di maltempo la manifestazione si sposterà al Palazzo dei Convegni.

A cura dell’Avis anche l’appuntamento più atteso degli jesini: la Tombola di San Settimio di martedì 22 settembre per festeggiare del Patrono della città, in collaborazione con l’Aido gruppo “Walter Bendia”. Oltre ai tradizionali premi di 3000, 2000 e 1000 euro ci sarà anche un abbonamento offerto dalla società “Aurora Basket” per il campionato 2015/2016, un corso gratuito di inglese offerto dalla scuola “The Victoria Company” di Jesi, che sarà presente con proprio materiale pubblicitario in piazza prima dell’estrazione. In palio anche due biglietti (settore parterre) per uno degli spettacoli della Fondazione Pergolesi Spontini: Ero felice e non lo sapevo il nuovo show di Maurizio Battista, il 25 settembre ore 21 al Palasport Triccoli; e il 27 di settembre, ore 17 sempre al palazzetto, con il musical Peter Pan 3D con musiche di Edoardo Bennato. La vendita delle cartelle (al prezzo di 2.50 euro l’una) in uno dei 18 banchetti sparsi in tutto il centro proseguirà fino a mezz’ora prima dell’estrazione prevista per le 20.30 in Piazza della Repubblica

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*