Domenica clou, gran chiusura per la Sagra dell'Uva

CUPRAMONTANA –  Gran chiusura con il tradizionale programma domenicale per l’edizione numero 79 della Sagra dell’Uva di Cupramontana, dopo il successo di partecipanti che ha visto migliaia di persone gremire il centro cittadino da giovedì a domenica, per i concerti dei grandi artisti come per l’abbuffata di enogastronomia lungo tutto l’anello del centro storico.

Spazio, domani domenica 2 ottobre, al programma più ricco, variegato e intriso di tradizione, per tutte le età ma particolarmente bello per famiglie e bambini.

Al mattino, un momento istituzionale presso il municipio con seguente sfilata lungo l’anello del centro storico del gruppo folk Massaccio e della Banda Musicale Bonanni.

Una overture, arricchita dalla colorata presenza di tanti bambini nei costumi della tradizione contadina, che ha portato nelpomeriggio ad uno dei momenti più attesi da sempre: la sfilata dei carri allegorico-vendemmiali realizzati dai giovani delle varie contrade cittadine.

Come ormai da moltissimi anni si contenderanno l’ambitissimo primo premio a colpi di creatività, dopo quasi due mesi di lavoro, il Centro Storico e le contrade San Bartolomeo, San Giovanni, Badia Colli e San Michele.

Due giri lungo il centro cuprense nel quale gli animatissimi lavori dei carri sono stati accompagnati anche dalla locale banda musicale, dalla Cittadina di Castelbellino e La Lombarda.

Senza soluzione di continuità, effettuata la premiazione del miglior carro allegorico e dello stand più originale e ben realizzato, spazio agli spettacoli con la comica ed imitatrice Emanuela Aureli  ed a seguire con la musica e lo spettacolo di Platinette e i Settesotto.

In serata, sono stati estratti i vincitori della Lotteria della Sagra 2016. Gran chiusura, alle 22 circa, con i fuochi d’artificio.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*