Astralmusic

Droga per la Festa della Donna, incastrate madre e figlia pusher

ANCONA – Frenetica ed intensa attività di controllo del territorio della Questura di Ancona. Nelle ultime 48 ore gli Agenti della Polizia di Stato hanno effettuato numerosi controlli ad ampio raggio nel territorio dorico finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere con particolare attenzione per quelli contro il patrimonio di tipo predatorio e quelli legati al traffico di sostanze stupefacenti.

Una task force di poliziotti  delle Volanti, Squadra Mobile,  coadiuvate da squadre di specialisti come le Unità Cinofile e la Polizia Stradale di Ancona, hanno setacciato il territorio mirando soprattutto alle periferie. E non sono mancati i risultati.

In particolare si contano due arresti e una denuncia in stato di libertà, a carico di tre donne il giorno della festa della donna ad Ancona.

Madre e figlia pusher di cocaina finiscono nella rete della Squadra mobile della Polizia ad Ancona, che ha arrestato la giovane, 24 anni (L.B.) e denunciato la madre (G.S. di 49 anni), 49 anni, per aver rifornito di droga una ristoratrice di Falconara di 51 anni, G.S., arrestata anche lei.

L’attività investigativa dei poliziotti della squadra Mobile di Ancona, nella giornata di giovedì, portava ad una perquisizione in un locale di ristoro di Ancona gestito da una delle arrestate.

Durante le operazioni di ricerca dello stupefacente all’interno del pubblico esercizio, i poliziotti, con l’ausilio dei cani antidroga dell’Unità Cinofila della Questura di Ancona, rinvenivano a carico di G.S 5 grammi di cocaina.

Sul posto gli agenti identificavano anche la seconda arrestata L.B. la quale, nascosti nel reggiseno, deteneva due involucri contenenti 10 grammi di cocaina.

La perquisizione veniva estesa anche presso le abitazioni. In una di queste veniva identificata e denunciata in stato di libertà anche la madre di L.B. trovata in possesso di gr 1 di cocaina.

Al termine delle operazioni le due donne arrestate (G.S. ’67 e L.B. ’94) venivano collocate in arresto presso le rispettive abitazioni a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Altri arresti e persone denunciate sia per reati che per violazioni di competenza dell’ Autorità Amministrativa: ieri pomeriggio quattro giovani anconetani sono stati pizzicati a Torrette, nei pressi del centro commerciale, mentre fumavano marijuana. In totale gli Agenti delle Volanti sequestravano circa 6 grammi di “erba” che i quattro stavano consumando “al posto del tè”, in una mezza specie di salottino della struttura.

Sempre a Torrette un romeno di 30 anni è stato denunciato per l’inottemperanza al Foglio di via Obbligatorio V.O. da Ancona mentre creava intralcio alla circolazione stradale così come un gambiano di 24 anni denunciato anche per Oltraggio a P.U..

A passo Varano, sempre giovedì pomeriggio, un chiaravallese di 44 anni è stato bloccato e denunciato dopo aver commesso un paio di furti su auto in sosta nel corso dei quali asportava catene da neve , cavetti carica batterie per cellulari e tre bottiglie di liquore.

In totale gli Agenti hanno anche proceduto al controllo di 33 soggetti sottoposti a sorveglianza, 290 veicoli di cui 157 con sistema Mercurio, elevando 8 sanzioni al C.d.S. ed accompagnando in Ufficio 5 persone, di cui 3 stranieri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*