Elezioni comunali, ecco chi sono i sindaci della Vallesina | Password Magazine
Festival Pergolesi

Elezioni comunali, ecco chi sono i sindaci della Vallesina

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

I risultati delle elezioni comunali confermano quelli delle europee decretando una netta vittoria delle forze di centrosinistra in tutta la Vallesina. Per il Comune di Monte Roberto, la vittoria va alla lista  “Insieme per Monte Roberto” e al candidato sindaco Gabriele Giampaoletti con il 42,3% delle preferenze, seguito da “Al centro sempre tutti voi” con il 32,9% e “Monte Roberto cambia” con 24,7%.

A San Paolo di Jesi, i cittadini riconfermano la fiducia  a Sandro Barcaglioni e alla sua lista “Insieme per continuare” che, con oltre il 55% dei voti, batte l’avversaria Daniela Radicioni (44%).

A Maiolati Spontini, il neo eletto sindaco è Umberto Domizioli che raccoglie il testimone dell’uscente Giancarlo Carbini e si insedia con la sua lista civica di Centrosinistra e il 56,8% dei voti, contro Aldo Cursi (Innovazione e Responsabilità, 22,1%)  e Leonardo Guerro (M5S, 20,9%).

Le preferenze dei cittadini di Castelbellino vanno ancora al centrosinistra con l’elezione di Andrea Cesaroni  – erede dell’uscente Demetrio Papadopoulos – e della lista “Uniti per Castelbellino” che ha ottenuto il 52,5% dei voti. A seguire “Torre Civica” con 35,7% e “Di tutti per tutti” con 11,7%.   A Castelplanio stravince con il 60%  Barbara Romualdi,  capolista per  “Rinnovato impegno”, dapprima assessore nella Giunta del compianto  Pittori  e adesso Sindaco, dopo aver battuto Fernando Elio Borgani e i suoi “Obiettivi comuni” (39,9%)

Staffolo, la contesa è stata tutta al femminile e ad avere la meglio è anche qui è il centrosinistra con Patrizia Rosini che, con “Progetto Comune per Staffolo”, ha conquistato il 59,5% dei voti contro il 40% di Valentina Brocani. Sfida a due anche a Mergo, terminata con la vittoria di Antonio Cola (56%) contro la lista di Ferdinando Tiberini “Civica – Mergo#cambiaverso”

Riconfermato il ruolo di sindaco poi per Sabrina Sartini (Pd-It.Valori-Pri-Psi)  con il 45% dei voti per il Comune di Monte San Vito e per Pietro Rotoloni  che con il 50,74% strappa la vittoria a Graziano Lapi (49,25%) e si reinsedia insieme alla lista “Continuità e Rinnovamento” a capo del Comune di San Marcello. Di nuovo sindaco anche Mirco Brega per Montecarotto che, con il 66% delle preferenze ha strabattuto le due liste avversarie, e Arduino Tassi per Serra de’ Conti che con il “Paese democratico” ha strappato via ai suoi due concorrenti quasi il 50% dei voti in totale.

Monsano abbandona invece il centrosinistra e sceglie con il 43% dei voti la lista civica di Roberto Campelli con “Progetto Monsano” . Lista civica anche a Belvedere Ostrense con il rinnovo di incarico per Riccardo Piccioni, così come per Tiziano Consoli, rieletto per la terza volta sindaco a Poggio San Marcello  con il 67% delle preferenze.
Filottrano sceglie Lauretta Giulioni, neo sindaco sostenuto e proposto da “Vivi Filottrano”, che strappa via l’incarico all’ex – sindaco Francesco Coppari con il 57,35% de voti contro il 32,70 e il 10% di M5S.

Dopo una dura lotta tra quattro liste, a Serra San Quirico la spunta Tommaso Borri e la lista civica “Per Serra” che, con quasi il 40% dei voti, ha la meglio su centrosinistra e Movimento 5 Stelle.

 

(DATI: Repubblica.it – Elezioni comunali )

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.