Elisa Di Francisca al reparto pediatrico per un Natale da Campioni

ANCONA – Questo, per i piccoli pazienti del reparto di Cardiochirurgia e Cardiologia pediatrica congenita degli Ospedali Riuniti di Ancona, sarà un Natale speciale…un Natale da campioni. I baby pazienti, quelli già operati al cuore dal dottor Marco Pozzi (primario) e dalla sua equipe ma anche quelli che attendono un intervento, sabato 17 dicembre alle ore 11 hanno ricevuto un dono da un Babbo Natale d’eccezione, la campionessa olimpica Elisa Di Francisca, testimonial dell’Associazione Un Battito di ali onlus. E’ proprio l’Associazione presieduta da Loretta Mozzoni a promuovere questa bella iniziativa in reparto, per far vivere a questi bimbi tutta la magia del Natale nonostante la difficoltà della malattia. Elisa Di Francisca, campionessa di sport e di solidarietà, si improvviserà Babba Natale e distribuirà doni ai bambini ricoverati. “E’ il minimo che si possa fare – commenta entusiasta la campionessa – anzi per me è una grande gioia e un onore portare sorrisi, per quel poco che posso fare con questa iniziativa, a quei bambini che vivono un momento difficile e sono costretti a trascorrere le feste in ospedale”. Elisa, la jesina d’oro, stravince in pedana ma è anche protagonista di molti programmi tv e talent, adorata dai bambini non solo per le indubbie capacità sportive ma anche per la simpatia, la grande umanità e il sorriso. E’ un po’ una “wonder woman”, una super eroina da imitare. “Magari lo fossi! – scherza Elisa – ma a proposito di questo vorrei proprio dire ai piccoli pazienti che devono essere anche loro dei super eroi e combattere contro la malattia, proprio come combatto io in pedana fino alla vittoria”. L’associazione Un Battito di ali onlus ringrazia per la generosità l’Emporio Pacenti di Senigallia e il titolare Carlo Lancioni per i doni che hanno riempito il sacco di Babbo Natale.

Info: www.unbattitodiali.it oppure alla pagina Facebook Unbattitodiali Onlus.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*