Emergenza neve, domani scuole chiuse a Jesi | Password Magazine

Emergenza neve, domani scuole chiuse a Jesi

Scuole chiuse anche ad Ancona, Falconara attiva piano emergenza

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Immagine di archivio

JESI – Neve, venti e gelate sono in arrivo nelle Marche, già da questo pomeriggio. La Protezione civile regionale ha emesso un’allerta con validità dalle 18 di questo pomeriggio alle 24 di domani sabato 13 febbraio. Un comparto russo-siberiano provocherà un sensibile raffreddamento su tutta la Regione con basse temperature che permetteranno alle neve di cadere fino in pianura e a tratti anche sulle coste. 

Il sindaco di Jesi Massimo Bacci ha firmato un’ordinanza con la quale dispone, in via precauzionale, per la giornata di domani, sabato (13 febbraio), la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, «ritenuto opportuno eliminare potenziali pericoli per l’incolumità di alunni, personale docente e non docente e consentire, agli operatori incaricati, di attuare gli eventuali interventi di sgombero neve».

Una decisione presa anche ad Ancona dal sindaco Valeria Mancinelli che ha disposto per la giornata di domani la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado.  «L’allerta meteo e le informazioni ricevute da Protezione Civile e Prefettura che prevedono neve nelle prime ore di domani – spiega – ci inducono a chiudere per domani (13 febbraio) tutte le scuole di ogni ordine e grado di Ancona, pubbliche e private, dai nidi alle Università, con esclusione del Polo didattico ospedaliero di Torrette. Evitiamo disagi e difficoltà ai concittadini ed a quanti devono raggiungere Ancona».

A Falconara Marittima sono pronti ad entrare in azione i mezzi spargisale: «Il piano è stato attivato alla luce dell’ultimo bollettino meteo della Protezione civile regionale, che prevede l’abbassamento delle temperature e la possibilità di nevicate con accumuli fino a 10 centimetri lungo la costa a partire dal pomeriggio di oggi, 12 febbraio, fino alla mezzanotte di domani – si legge in una nota stampa – Il personale di Marche Multiservizi, in base ai risultati dei monitoraggi, per evitare la formazione di ghiaccio ha già programmato di intervenire con i mezzi spargisale lungo via Foscolo e via Pergoli (fino alla rotatoria di via VIII Marzo), all’incrocio tra via VIII Marzo, via Farinelli e via La Costa, all’incrocio tra via Milano, via Costa, e via Matteotti, alla rotatoria tra via Ville, via Volta e via Barcaglione, alla rotatoria tra via Valle d’Aosta, via Liguria e via Palombina Vecchia, in via Barcaglione, in via Castello di Barcaglione (compreso l’incrocio tra le due strade) e in via del Tesoro».

In caso di nevicate, l’Amministrazione fa sapere che sarà attivato il Coc (centro operativo comunale), ma sin d’ora sono pronti a intervenire i mezzi sgombraneve di Marche Multiservizi e del Comune, grazie al personale che resterà reperibile anche nel corso della notte. Sarà attivata anche una pattuglia della polizia locale che monitorerà il territorio per evidenziare eventuali situazioni critiche.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.