Enrico Schiraldi: «Dopo anni di militanza, cacciato dalla Lega di Jesi». | | Password Magazine

Enrico Schiraldi: «Dopo anni di militanza, cacciato dalla Lega di Jesi».

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – C’è aria di tensione all’interno del Coordinamento Lega Nord di Jesi. Dopo la notizia del cambio ai vertici con Fabio Benni nominato coordinatore, in sostituzione di Silvia Gregori, la candidata a sindaco che alle ultime Amministrative cittadine ha conquistato il primo seggio della Lega Nord all’interno del Consiglio comunale, è uno dei soci, Enrico Schiraldi, a puntare il dito contro il nuovo gruppo jesino. «Purtroppo mi trovo nella spiacevole situazione di essere stato rimosso dal libro dei soci ed associati, come sostenitore della Lega Nord, dalla segreteria provinciale di Ancona. La motivazione addotta è stata quella di una mia presunta scorrettezza nella chat locale di Jesi». Così scrive Enrico Schiraldi, dopo «innumerevoli anni di militanza politica»: «Non posso che essere esterrefatto di fronte ad un provvedimento cosi pesante, soprattutto se rapportato alla pochezza del fatto in questione. Peraltro maturato in un clima difficile come quello creatosi nel coordinamento di  Jesi dopo le elezioni – fa sapere Schiraldi – Lo stesso è stato oggetto di atteggiamenti non attinenti alla politica ma che miravano alla sua disgregazione  ed alla sostituzione della coordinatrice che aveva svolto con dedizione , sacrificio e capacità indiscusse un lavoro eccellente. Mi sembra inconcepibile, a pochi mesi dalle elezioni perdersi in questioni meramente personali invece che concentrarsi per ottenere un importante vittoria politica».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.