Ex Filanda Girolimini, lavori di rimozione amianto entro aprile | Password Magazine

Ex Filanda Girolimini, lavori di rimozione amianto entro aprile

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Ex Filanda Girolimini, lavori di riqualifica in partenza entro aprile. A dirlo è il sindaco Massimo Bacci, durante il Consiglio comunale di ieri, in risposta all’interpellanza presentata dal consigliere del PD di Jesi Lorenzo Fiordelmondo. 

«A seguito della mozione presentata nel dicembre scorso, alcuni interventi sono stati messi messi in atto dal Comune: mi riferisco alle transenne per sbarrare l’ingresso, anche se sono state ultimamente violate – ha spiegato Fiordelmondo –  Un’area che versa in completo stato di abbandono dove all’interno è presente dell’amianto e immondizia: l’assessore Renzi in merito si era verbalmente impegnato a provvedere con tutti i mezzi, compresa l’ordinanza ad hoc, per costringere in qualche modo la proprietà ad assumere i comportamenti richiesti dallo stato di necessità, entro febbraio 2018. Tuttavia il cantiere non è stato ancora aperto: siamo alla fine di marzo e vorremo capire quali motivi abbiano impedito al Comune di adottare l’ordinanza».

«Condivido le preoccupazioni del consigliere, tant’è vero che nella passata consiliatura avevamo lavorato per trovare una soluzione che permettesse di recuperare l’area – fa sapere il sindaco Bacci – Tuttavia c’è stato uno slittamento dei lavori che non dipende dal Comune ma di fatto da chi acquisterà l’immobile: l’opera è un fondo immobiliare e sono stati richiesti ulteriori approfondimenti e una data per sottoscrivere una convenzione dal notaio. Mi auguro e spero di trovarci veramente alla fine di un percorso che è stato lunghissimo. Mi hanno riferito che entro aprile dovrebbero partire i lavori. Nel caso così non fosse, l’Amministrazione può impegnarsi, nei confronti della proprietà, in particolare su un aspetto: redigere un’ordinanza per liberare l’immobile dall’amianto, perlomeno, e salvaguardare la salute dei cittadini».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.