Fa spesa con una banconota da 100 euro falsa. Denunciato un cingalese | Password Magazine

Fa spesa con una banconota da 100 euro falsa. Denunciato un cingalese

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

SENIGALLIA – I Carabinieri della Compagnia di Senigallia, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, hanno denunciato due persone. Si tratta di un cingalese di 38 anni, residente a Senigallia, che domenica mattina nel supermercato Ipersimply di via Abbagnano, aveva tentato di acquistare generi alimentari pagando il corrispettivo alle casse automatiche con una banconota da 100 euro contraffatta. Il sistema automatico è andato in allarme provocando l’intervento degli addetti al  controllo. Sul posto, chiamati dal titolare del supermercato, sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Senigallia. Lo straniero si è difeso riferendo che aveva ricevuto la banconota dalla sua banca. I militari hanno comunque proceduto a perquisire l’abitazione del cingalese senza tuttavia rinvenire nulla. La banconota è stata sottoposta a sequestro e sarà inviata nei prossimi giorni alla Banca d’Italia per gli accertamenti tecnici finalizzati ad individuare attraverso la banca dati il canale di provenienza della contraffazione. L’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica dorica per tentata spendita di banconota contraffatta.

E sempre nell’ambito dei controlli, nella notte un automobilista è stato fermato sull’Arceviese in stato di ubriachezza. Era alla guida della sua Fiat Punto. I Carabinieri della Stazione di Senigallia, in servizio di pattuglia sulla provinciale, si sono accorti che l’auto procedeva sbandando. Alla guida vi era un 47enne residente a Belvedere Ostrense che sottoposto ad accertamento con l’etilometro è

risultato positivo con un tasso di 1,51 gr/lt. La patente di guida è stata ritirata per il provvedimento di sospensione del Prefetto mentre l’auto è stata sottoposta a sequestro amministrativo per la confisca.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.