Falconara, stretta della polizia locale contro l’eccesso di velocità - Password Magazine

Festival Pergolesi

Falconara, stretta della polizia locale contro l’eccesso di velocità

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

FALCONARA MARITTIMA – Stretta della polizia locale contro l’eccesso di velocità lungo via Giordano Bruno, via Marconi e via Flaminia: da oggi 15 giugno gli agenti del comando falconarese  allestiranno postazioni con l’autovelox mobile nei punti più critici del territorio, spesso teatro di incidenti e molto frequentati da pedoni o ciclisti. In particolare in via Flaminia, dove dopo il rifacimento del manto stradale molti cittadini hanno segnalato un aumento della velocità dei veicoli in transito, l’attenzione si concentrerà nel tratto in prossimità dell’incrocio con via Palombina Vecchia, in direzione Ancona. Qui si trovano attività commerciali e fermate dell’autobus, con pedoni e utenti del trasporto pubblico che attraversano spesso la strada. Un’altra postazione mobile sarà allestita a Case Unrra, all’altezza dell’incrocio tra via Marconi e via dell’Aeroporto. Anche in questo caso i residenti lamentano spesso la presenza di veicoli che procedono a velocità eccessiva, in una zona centrale del quartiere in cui si concentrano negozi, uno studio medico e una farmacia e dove i pedoni sono numerosi. L’ultimo incrocio che sarà monitorato è quello tra via Bruno e via XIV Luglio, nel centro di Castelferretti, con gli stessi fattori di rischio degli altri due tratti e un limite di velocità di 40 chilometri orari. I punti individuati sono accomunati dalla grande mole di traffico e dalla presenza di strutture commerciali e professionali molto frequentate, caratteristiche che con l’alta velocità comportano un alto rischio di incidenti. L’autovelox mobile sarà presente a bordo dell’auto di servizio e l’attività di controllo di velocità sarà periodica.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.