Fase 2, il Comune di Jesi promuove un corso su sicurezza delle aziende | Password Magazine
Festival Pergolesi

Fase 2, il Comune di Jesi promuove un corso su sicurezza delle aziende

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Per contribuire a favorire la ripresa con la fase 2 durante la quale sarà indispensabile il rigoroso rispetto di ulteriori norme per contrastare possibili forme di contagio da Covid-19, l’Amministrazione comunale di Jesi mette a disposizione gratuitamente delle imprese e delle attività produttive del territorio un ciclo di webinar gratuito specificatamente dedicato ai protocolli di sicurezza e alla continuità operativa.

Il corso on line – iscrizioni al link https://bit.ly/2YiK95D – è strutturato su 4 lezioni da un’ora e un quarto ciascuna e inizierà giovedì prossimo alle ore 16.00. È organizzato da Net 4 Partners, società di riferimento nell’ambito dell’innovation management, in collaborazione con Pegaso Management e Gruppo Filippetti (aziende che già forniscono servizi al Comune di Jesi) e vedrà la partecipazione di autorevoli relatori che approfondiranno la tematica della sicurezza sotto diversi aspetti. 

Le misure da adottare per ripartire

Come noto, in base alle ultime disposizioni del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 26 aprile scorso che aggiorna il protocollo nazionale per la regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro, le aziende sono obbligate ad adottare ed attuare le indicazioni in esso contenute, assicurando quindi la messa in opera di tutte le misure necessarie a garantire un ambiente di lavoro sicuro e salubre per i propri dipendenti. Ripartire significa, oltre che valutare e garantire la sicurezza dei propri collaboratori, adottare quelle misure organizzative (gestione spazi, flussi dei processi, etc.) e tecnologiche (strumenti e dispositivi atti ad assicurare il rispetto delle prescrizioni) necessarie ad assicurare un riavvio efficace, predisponendosi al tempo stesso al rilancio del proprio business.

Attraverso una panoramica esaustiva dei protocolli previsti per la ripartenza nella fase 2, il corso permetterà di valutare gli impatti organizzativi che avranno sulle aziende le misure per la salute e la sicurezza dei lavoratori. Si discuterà della costruzione di un protocollo aziendale che rappresenterà lo strumento utile a poter dimostrare l’impegno che l’azienda ha sottoscritto per la massima tutela dei propri collaboratori e degli stakeholders, in logica di sostenibilità complessiva.

La prima lezione, come detto, giovedì prossimo alle ore 16.00 ed avrà per tema “Restart, Protocolli per la sicurezza e continuità operativa nella fase 2”. Seguiranno martedì 5 alle ore 11 e mercoledì 6 maggio alle ore 16 e giovedì 7 alle ore 11.00, gli altri tre incontri rispettivamente su: tecnologie per gestire la distanza sociale nei luoghi di lavoro; tecnologie per il controllo delle condizioni di temperatura nelle fabbriche e tecnologie per la gestione delle squadre esterne nel post emergenza (il controllo a distanza).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.