Festa con il sindaco per la centenaria Agata Olivanti

MAIOLATI SPONTINI – Il sindaco Umberto Domizioli ha consegnato una targa ricordo a nome dell’Amministrazione comunale alla signora Agata Olivanti. Un omaggio doveroso e sentito, per un traguardo davvero speciale: i cento anni di vita. Domenica 5 luglio Agata è stata protagonista di una bella festa. Il giorno del compleanno è stato il primo luglio ma l’abbraccio per celebrare il secolo di vita è avvenuto domenica scorsa in un ristorante della zona dove Agata, circondata dai tre figli, Amalia, Luciana e Tommaso, dai molti familiari e dai numerosi parenti è stata presente per tutta la durata dei festeggiamenti fino al taglio della classica torta. Al termine, la consegna della targa e la foto di rito con il primo cittadino.

La signora Agata era rimasta vedova da Arduino Sebastianelli, vissuto anche lui fino alla rispettabile età di 93 anni, e con il quale il 23 settembre 2007 aveva festeggiato i 70 anni di matrimonio. Per questa ricorrenza, non tanto frequente se non rarissima, erano stati ricevuti in una seduta del Consiglio comunale di Maiolati Spontini.

Attualmente nel Comune vivono, oltre ad Agata, due donne ultracentenarie, Quintina Lorenzetti che ha spento 105 candeline ad aprile, e Laura Rinaldi, 103 anni lo scorso marzo, ed un uomo, Eligio Brugiati, che compirà il secolo di vita a novembre. Maiolati Spontini rispecchia pienamente la fama delle Marche come una delle regioni più longeve d’Italia. I residenti dai 90 anni in su, infatti, sono un numero da record: ben 84. Di questi, 61 sono donne e 23 sono uomini.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*