Festa della Pallavolo, "Amatriciana" in piazza per aiutare le popolazioni colpite dal sisma | | Password Magazine
Banner4Baffi

Festa della Pallavolo, “Amatriciana” in piazza per aiutare le popolazioni colpite dal sisma


MOIE –  La Polisportiva “Lorella”, la società di volley che organizzata, con il patrocinio del comune di Maiolati Spontini, la Festa della Pallavolo, in corso fino al prossimo 11 settembre in piazza Kennedy a Moie, aderisce all’ iniziativa “Amatriciana”. Negli stand gastronomici, che rappresentano un’attrazione per centinaia di persone ogni sera, verranno proposti, martedì 30 agosto, piatti di pasta amatriciana al costo di 7 euro. Sarà un modo diverso per fare solidarietà perché 2 euro andranno alle popolazioni di Amatrice e delle zone colpite dal sisma. I fondi così raccolti, infatti, saranno versati sul conto corrente “Terremoto Centro Italia – Amatrice” della Croce rossa italiana. Gli organizzatori consigliano la prenotazione.

Intanto prosegue la manifestazione che sta animando la piazza centrale della cittadina di Moie con spettacoli, musica, sport e gastronomia, per festeggiare la squadra della polisportiva “Lorella” che per la prima volta, dalla nascita della società sportiva nel 1976, parteciperà al torneo di B1 nella prossima stagione 2016/2017: unica squadra marchigiana a militare nell’importante campionato nazionale. L’evento cade, come ogni anno, nel periodo della festa del patrono Santa Maria, che si celebra l’8 settembre.

Fra gli appuntamenti più attesi del cartellone, il concerto di Lorenzo Monguzzi, accompagnato da Simone Guerro e dalla banda L’Esina (mercoledì 7 settembre), quello dei gruppi giovanili locali “Aritmia” e “Capabrò” (domenica 28 agosto) e la grande performance del circo Takimiri nella serata della presentazione della squadra (sabato 3 settembre).

Oggi e domani la festa è all’insegna dello sport. Lunedì 29 e martedì 30 agosto è di scena il fitness mentre mercoledì 31 agosto è in programma l’attesa serata culinaria con “Lo stoccafisso come una volta…”. Per essere sicuri di poterlo gustare conviene prenotare, visto che ogni anno la cena fa registrare il tutto esaurito (Amedea 3471441559, Enrico 3387374574, Silvano 3333705645). Tanti gli appuntamenti fino all’11 settembre

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.