Feste più sicure con i controlli dei carabinieri, denunciate 12 persone | | Password Magazine

Feste più sicure con i controlli dei carabinieri, denunciate 12 persone

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – È di 12 denunciati il bilancio dei servizi straordinari di controllo del territorio eseguiti dalle componenti della  Compagnia Carabinieri di Jesi tra il 23 ed il 26 dicembre 2017.

Un risultato molto importante  è stato ottenuto dai militari della Stazione di Jesi, i quali, dopo una serie di accertamenti, sono riusciti ad individuare e a denunciare una romena di 39 anni, responsabile di una serie di furti commessi a Jesi. La donna, gravata di numerosi precedenti specifici, è stata riconosciuta da alcune vittime come colei che, subito dopo il furto,  si era allontanata dal luogo dell’evento in compagnia di un complice in corso di identificazione.

Ma l’attività dei  militari si è anche proiettata  a garantire la sicurezza della strade. Su tale fronte i carabinieri hanno denunciato 3 extracomunitari per guida in stato di ebrezza alcolica, tre giovani per possesso di stupefacenti, mentre un quarto è stato denunciato per coltivazione di sostanze stupefacenti. A quest’ultimo, i militari della Stazione di Montecarotto, hanno trovato alcune piante secche di cannabis ed una ancora radicata, nonché il materiale necessario a realizzare una piccola serra. Nell’ambito dell’operazione è stata complessivamente sequestrata circa 100 grammi di marijuana e hashish ed alcune dosi di cocaina.

Un romeno, invece, è stato denunciato per porto abusivo d’arma. E’ stato controllato mentre si aggirava con fare sospetto per il centro abitato di Chiaravalle con un coltello avente una lama di 15 cm.

Infine, un ragazzo di appena 18 anni è stato denunciato per aver speso banconote false. Egli stava tentando di spendere una banconota da 50 euro presso un esercizio commerciale del centro cittadino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.