Festeggiato il primo centenario di sesso maschile della storia di Maiolati | Password Magazine
Festival Pergolesi

Festeggiato il primo centenario di sesso maschile della storia di Maiolati

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MAIOLATI SPONTINI – Con affetto e simpatia al nonno di Maiolati Spontini Vincenzo Cardinali, il primo residente, dopo tante nonne, a raggiungere il traguardo dei cento anni ». È l’augurio impresso nella targa realizzata dall’Amministrazione comunale, che il sindaco Giancarlo Carbini e l’assessore ai Servizi sociali Fabiani Piergigli hanno consegnato al signor Cardinali per il traguardo, lo scorso 7 dicembre, del secolo di vita.

“Vincenzo è il primo centenario di sesso maschile che ho festeggiato – osserva il sindaco Carbini – dopo aver incontrato nel corso dei due mandati ben sette centenarie. Attualmente Maiolati Spontini conta tre ultracentenari: oltre a Vincenzo, Quintina Lorenzetti, la più anziana, alla soglia dei 104 anni, e Laura Rinaldi, di quasi 102, e quattro residenti dai 98 ai 99 anni. In totale gli ultranovantenni sono 70 e rappresentano l’1,1 per cento della popolazione. Vogliamo interpretarlo come un ulteriore sintomo che nel nostro paese si vive bene”.

Il signor Cardinali è il primo centenario della storia di Maiolati Spontini, da quando cioè il Comune porta il cognome del grande compositore. Il prossimo a compiere cento anni, Cascia Emilio, è nato nel capoluogo quando ancora si chiamava solo Maiolati.

Vincenzo ha gradito l’omaggio degli amministratori, i quali hanno potuto conoscere alcuni sprazzi della sua storia. Nato a Poggio san Marcello, da una famiglia di 15 figli, a 16 anni perde il padre e porta avanti, con la madre invalida, la sua famiglia, anche con l’aiuto di un altro fratello maschio adottato. Vive come agricoltore a Poggio san Marcello e nel 1940 si sposa con Fava Silvia di Moie. Nel 1956 e fino al 1980 vive a Roma per esercitare il mestiere di portiere di condominio. Dal 2011 vive e risiede a Moie, tutelato dal figlio Giancarlo, sotto la custodia di un badante. A festeggiarlo, oltre ai figli Raffaele e Giancarlo, tanti nipoti e pronipoti.

Comunicato da: Comune di Maiolati Spontini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.