Festino in casa con alcol e droga interrotto dai carabinieri: 12 giovani nei guai | Password Magazine

Festino in casa con alcol e droga interrotto dai carabinieri: 12 giovani nei guai

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Controlli dei carabinieri, immagine di repertorio.

CASTELPLANIO – È finito con l’arrivo dei carabinieri un festino organizzato ieri sera in un’abitazione da un gruppo di ragazzini nelle campagne di Castelplanio.

Nel corso dei controlli in provincia svolti dai carabinieri su disposizione del Comando Provinciale di Ancona per verificare il rispetto della normativa anti Covid-19 e prevenire l’abuso di sostanze alcooliche e l’uso di sostanze stupefacenti, oltre che l’illegalità diffusa, questa notte, i militari della Compagnia di Jesi sono intervenuti a Castelplanio ed hanno interrotto una festa privata tra giovani. Intorno a mezzanotte – e dunque in orario di coprifuoco – una pattuglia dei carabinieri di Castelplanio ha individuato un’abitazione isolata da dove giungevano rumori tipici di una festa, quali musica e voci ad alto volume.

Con i rinforzi giunti dalle stazioni Carabinieri di Jesi e Serra de’ Conti, i militari hanno fatto ingresso nell’appartamento ed hanno trovato 12 giovani, di cui 8 minorenni, intenti a fare festa e bere alcolici. Nel corso delle identificazioni e del controllo, due ragazzi sono stati anche trovati in possesso di due “spinelli” di marijuana e quindi segnali alla Prefettura di Ancona. Uno dei minorenni è stato trasportato presso l’ospedale di Jesi da personale sanitario del 118 poiché in forte stato di ebrezza alcolica, vicino al coma etilico. Al termine degli accertamenti, i minorenni sono stati, quindi, affidati ai rispettivi genitori e tutti i 12 partecipanti alla festa sono stati sanzionati per  un importo di 400 euro a testa per le violazioni alla normativa per il contenimento del contagio Covid-19

Continueranno incessanti i controlli della Compagnia Carabinieri di Jesi per il contrasto dello spaccio ed uso di sostanze stupefacenti e per il rispetto dei DPCM in materia di Covid-19.

A cura di Chiara Cascio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.