Fidapa Jesi, grandi professionisti e partecipazione al convegno sul «Tumore ovarico» | | Password Magazine

Fidapa Jesi, grandi professionisti e partecipazione al convegno sul «Tumore ovarico»

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Grande partecipazione nel pomeriggio ieri a palazzo Bisaccioni per l’incontro promosso da Fidapa Jesi sul tema ‘Tumore Ovarico: novità e speranze dalla ricerca‘.

Promosso nell’ambito del Tema internazionale Empowering Women to Realize Sustainable Development – Goal 3: Assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età, in collaborazione con IOM Jesi e Vallesina, il convegno oltre a divulgare aggiornamenti, informazioni e notizie volte a sensibilizzare le donne verso una maggiore prevenzione era anche finalizzato a valorizzare il talento di giovani eccellenze al femminile. Lo dimostra la partecipazione della dottoressa Bruna Corradetti, 36 anni, marchigiana, ricercatrice presso il Dipartimento di Nanomedicina dello Houston Methodist Research Institute, Professore Associato presso la Swansea University Medical School in Galles. Preparazione, passione e amore per la ricerca fanno di lei una delle eccellenze italiane nel mondo. Uno spirito guida per tutte le giovani donne, che con grande impegno studiano, lavorano e perseguono obiettivi anche in abito scientifico.

Tra i relatori al convegno jesino, autorevoli professionisti del panorama medico-scientifico di casa nostra come Andrea Ciavattini, Professore Ordinario di Ostetricia e Ginecologia all’Università Politecnica delle Marche, Direttore Clinica Ostetricia e Ginecologia presso Ospedali Riuniti di Ancona e Rossana Berardi, Professore Ordinario di Oncologia all’Università Politecnica delle Marche, Direttore Clinica Oncologica degli Ospedali Riuniti di Ancona.

Moderatore del convegno promosso da Fidapa Jesi sarà Gianluca Grechi, Direttore UOC Ostetricia e Ginecologia presso l’Ospedale Carlo Urbani di Jesi, presente anche l’assessore ai Servizi sociali e sanitari Maria Luisa Quaglieri e la dottoressa Lucilla Garofoli in rappresentanza dello Iom.

«Grandi professionisti hanno dimostrato che le capacità non sono sufficienti – è il commento della presidente Fidapa Jesi Gianfranca Schiavoni – una grande umanità, senso del dovere e del servizio, infinita disponibilità per gli altri, che sono le stesse caratteristiche che ho riconosciuto nelle persone tra il pubblico».

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.