Fiere messe in crisi da maltempo e abusivi, vento di protesta | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Fiere messe in crisi da maltempo e abusivi, vento di protesta

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Fiere messe a dura prova dal maltempo e non solo. Cresce il malcontento per la massiccia presenza di abusivi e per quegli spazi vuoti, destinati ai venditori, che non sono stati occupati. Dilaga la protesta anche tra alcuni commercianti del centro per la scelta di ricollocare le bancarelle sul lato destro del Corso, lo stesso dell’anno precedente. Calo di presenze e, di conseguenza, anche gli affari sono andati in crisi: sono circa una quarantina i posti assegnati in meno rispetto i preventivati. Una sessantina i posteggi vacanti alla vigilia, solo due le assegnazioni nella giornata di ieri. Semideserta piazza Baccio Pontelli,così come la zona di Porta Valle e alcune aree di Corso Matteotti, luoghi solitamente affollati.

Secondo quanto dichiarato dal consigliere delegato Marco Giampaoletti sul Corriere Adriatico, la colpa sarebbe da attribuire alla crisi che pesa sulle attività dei commercianti e degli ambulanti, oltre che agli intoppi derivati dal controllo on line del DURC (Documento Unico di Regolarità Contributiva) che avrebbe portato all’esclusione di almeno  una trentina di operatori, non risultati in regola con i pagamenti.

Massiccia la presenza degli abusivi, nonostante il lavoro delle forze dell’ordine. Effettuati alcuni sequestri di borsoni, valigie e buste pieni di merce contraffatta, grazie all’intervento di Polizia locale, Polizia e Carabinieri. Tuttavia, neanche i controlli delle forze dell’ordine scoraggiano la permanenza dei venditori irregolari, per lo più sfollati dalla pioggia.

Per quanto riguarda il Premio Bancarella, i vincitori sono stati proclamati ieri mattina: il premio del Comune di Jesi è andato a Enzo Fabbio di Misano Adriatico che, in zona piazzale San Savino, espone oggettistica varia. Riconoscimento anche per Francesco Tumbarello di Ancona che, con il suo abbigliamento uomo a Porta Valle, ha ricevuto da Fiva Confocommercio il “Trofeo Salvatore Conti”. Confartigianato premia invece Marco Barbato di Polverigi per le lavorazioni artistiche di rame e metalli in piazza Federico II. A  Mariano José ElcarasFalkenberg di Bugnara (L’Aquila) va il riconoscimento della Global Trotter per l’allestimento nell’ambito del mercatino “Verdevoglia” in piazza Ghislieri.

(Chiara Cascio)

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.